Indietro

PERMESSO PER LA RACCOLTA FUNGHI

PERMESSO PER LA RACCOLTA FUNGHI
Chiunque voglia raccogliere funghi epigei freschi, per passione o per lavoro, deve chiedere un permesso al Comune di residenza. Il permesso può essere richiesto solo dopo aver frequentato un corso, e quindi conseguito l’attestato di idoneità, presso la ASL di appartenenza.

La persona interessata deve frequentare un corso presso la ASL di appartenenza o presso un'associazione micologica e conseguire il relativo attestato di idoneità.
Una volta ottenuto l’attestato di idoneità, la  persona interessata deve richiedere il permesso di raccolta al Comune di Bari tramite istanza in bollo da indirizzare al Direttore della Ripartizione Tutela dell’Ambiente, Sanità e Igiene.

DOCUMENTI DA ALLEGARE:

  • Copia attestato di idoneità rilasciato dalla ASL BARI o da associazione micologica
  • Copia documento d’identità in corso di validità
  • Ricevuta di versamento (vedi COSTI)
  • n.1 marca da bollo da € 16 da applicare sull’istanza
  • n.1 marca da bollo da € 16 da applicare sul permesso
  • n.1 diritto di segreteria da € 0,59 da applicare sul permesso e da acquistare c/o la Cassa Comunale sita in Corso Vittorio Emanuele II n. 117 - Bari (orario di apertura dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00)
  • ricevuta del versamento di € 25,00 o € 50,00 (rispettivamente per la raccolta amatoriale o professionale) causale “Versamento per rilascio permesso di raccolti funghi epigei freschi”
    - sul c/c postale n. 18298703 intestato a Comune di Bari - Tesoreria UNICREDIT - IBAN: IT49J0760104000000018298703
    ovvero mediante bonifico bancario: 
    - sul c/c intestato a Comune di Bari c/o UNICREDIT - Tesoreria Comunale - Agenzia di Bari - Via Putignani, 98 IBAN: IT16R0200804030000102893244
Il permesso è rilasciato in circa 30 giorni ed ha validità di 3 anni dalla data di rilascio.