Indietro

IMMIGRATI: SERVIZIO DI ACCOGLIENZA PER DONNE GESTANTI IMMIGRATE CON FIGLI A CARICO

IMMIGRATI: SERVIZIO DI ACCOGLIENZA PER DONNE GESTANTI IMMIGRATE CON FIGLI A CARICO

Il Comune di Bari offre un servizio di accoglienza per donne straniere gestanti e/o con figli a carico, anche richiedenti protezione internazionale, che versano in situazione di difficoltà e prive di riferimenti familiari e/o amicali, presso strutture residenziali convenzionate con l’Ente. Il servizio offre: accoglienza materiale, orientamento legale, mediatori linguistico- interculturali.

Il servizio mira a:

  • garantire tutela a donne gestanti sole o con minori a carico  e prive di adeguati supporti familiari in un luogo protetto e adeguato; 
  • Assicurare il diritto alla salute; 
  • Sostenere  la capacità educativa genitoriale; 
  • Favorire relazioni positive  per l’inserimento sociale, culturale e lavorativo;
  • Favorire l’autonomia personale.

CHI:  Lo sportello è accessibile a tutte le donne immigrate gestanti o madri con figli in situazioni di difficoltà.

La cittadina straniera che vuole usufruire di questo servizio si può rivolgere direttamente presso gli uffici del segretariato sociale, dislocati nei municipi o presso la Ripartizione Servizi alla Persona in Piazza Chiurlia, per un colloquio conoscitivo, dichiarando la situazione di difficoltà personale e/o familiare. 

DOCUMENTI DA ALLEGARE

  • Permesso di soggiorno in corso di validità o  di rinnovo;
  • DSU rilasciata dal CAF attestante l’avvenuta richiesta di certificazione ISEE ordinario;
  • Domanda di inserimento in struttura residenziale utilizzando il modello “Richiesta di accesso al sistema  integrato dei servizi sociali”.

Il servizio può essere attivato anche in situazioni di emergenza e urgenza, su richiesta di Forze dell’Ordine  o del PIS (Servizio di Pronto Intervento Sociale  da attivare attraverso il numero verde 800093470).

il servizio è gratuito