Indietro

CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI CIRCOSCRIZIONALI

CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DEI MUNICIPI

Possono presentare annualmente ai Municipi richiesta di concessione in uso gli impianti sportivi e palestre a rilevanza circoscrizionale:
• Le Federazioni sportive riconosciute, gli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), le società sportive affiliate a Federazioni o Enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni che siano iscritte all'apposito registro del Coni, o all'albo istituito presso l'Assessorato allo Sport del Comune di Bari;
• Le Associazioni senza fini di lucro operanti nei settori dei servizi sociali o culturali aventi requisiti previsti dalla normativa regionale di settore ed aggregazioni spontanee di cittadini;
• I soggetti aventi finalità di lucro.

 

Le Associazioni sportive interessate possono presentare la propria richiesta nei tempi e con le modalità previste nell’avviso reso pubblico dai Municipi annualmente.

A seconda che gli impianti sportivi siano qualificati dal Municipio a rilevanza economica o non a rilevanza economica, il concessionario sarà tenuto a corrispondere al Municipio nel primo caso, un canone, nel secondo caso, eventualmente, potrà percepire dal Municipio medesimo un corrispettivo di gestione.
Il Municipio provvede ad assegnare in concessione  per un anno la gestione degli impianti sportivi a rilevanza circoscrizionale, definendo altresì oltre al canone o al corrispettivo, anche gli oneri di gestione stabiliti dall’art. 9 comma 2 del regolamento.

E' possibile accogliere richieste di concessione anche in corso dell'anno, compatibilmente con le disponibilità residue degli impianti sportivi.
Il concessionario della gestione percepisce dall’utente la tariffa per l’uso.

Per gli impianti circoscrizionali a rilevanza economica deve essere corrisposto un canone alla Circoscrizione.

Deliberazione del Consiglio Comunale n. 137 del 17.12.2007 (Regolamento per la gestione e l’uso degli impianti sportivi comunali).