Servizi

Non ci sono contenuti
Indietro

Proseguono le consultazioni per la redazione del PON Metro: stamattina il workshop sulle politiche abitative

Casa e Patrimonio Politiche Europee Comunicati stampa

Proseguono le consultazioni per la redazione del PON Metro: stamattina il workshop sulle politiche abitative

Si è tenuto questa mattina all’Urban Center il workshop tematico dedicato alle Politiche abitative, al quale hanno partecipato, insieme al vicesindaco e assessore al Patrimonio ed ERP Vincenzo Brandi, anche Nicola Zambetti per il Sunia, Michele Laforgia per Confcooperative, i docenti del Politecnico Ruggeri e Foti e rappresentanti di associazioni di categoria e della società civile.

È stata l’occasione per riflettere sul contesto generale della città di Bari e sulle politiche messe in atto dall’amministrazione comunale a contrasto dell’emergenza abitativa, con azioni che vanno dal contributo per finita locazione all’istituzione del fondo per morosità incolpevole, da una rinnovata attività di controllo sulle occupazioni abusive di alloggi ERP all’assegnazione di immobili sequestrati alle organizzazioni criminali in favore di nuclei familiari in condizione di emergenza abitativa.

“Nell’ambito del PON Metro - ha dichiarato Vincenzo Brandi - abbiamo scelto di realizzare interventi multidimensionali e integrati per l’inclusione sociale con l’attivazione di un percorso strutturato che punti l’attenzione sulla comprensione dei bisogni complessivi dei cittadini - lavorativi, sociali, educativi e sanitari - e che definisca un piano condiviso tra servizi sociali e destinatari degli interventi. La finalità di questo approccio è il superamento progressivo delle cause che determinano la perdita dell’alloggio e l’esclusione, spesso molto rapida, dal contesto sociale. In questa direzione vanno, infatti, sia la nascita dell’Agenzia della Casa sia l’istituzione dell’Osservatorio sull’abitare che sarà realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio. Intendiamo, inoltre, avviare esperienze di autocostruzione per il recupero del patrimonio edilizio comunale e sperimentare azioni di co-housing. Sono tutti interventi che intendiamo realizzare attraverso un confronto costante con le associazioni di categoria e le istituzioni competenti. La partecipazione e l’attenzione di questa mattina sono la dimostrazione che si tratta di una tema sentito e purtroppo molto attuale”.  

In allegato la presentazione illustrata questa mattina dall’assessore Brandi nel corso dell’incontro pubblico all’Urban center.