In primo piano

  24 giugno 2019
Questa mattina, nella sala giunta del Comune di Bari, il sindaco Antonio Decaro ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione dei primi risultati della misura di inclusione lavorativa rivolta alle ragazze e ai ragazzi baresi di età inferiore ai 29 anni, residenti da almeno sei mesi nella Città di Bari e provenienti da nuclei familiari con ISEE non superiore a € 6.000
 PayFlowPA: selezione per un esperto in project management e un esperto in coordinamento e rendicontazione per l’attuazione del progetto
  11 giugno 2019
La ripartizione Innovazione tecnologica rende noto che è stato pubblicato sul sito istituzionale l’avviso di selezione per il conferimento di un incarico professionale di esperto in project management e di esperto in materia di monitoraggio, coordinamento e rendicontazione per l’attuazione del progetto PayFlowPA, piattaforma abilitante per la gestione dell’intero ciclo di vita dei pagamenti in favore delle pubblica amministrazione.
 Al via D_Bari: 2.400.000 euro per la creazione di nuove attività imprenditoriali per il rilancio del commercio nelle aree più fragili della città
  10 maggio 2019
È online il bando D_Bari per la creazione di nuove attività imprenditoriali presso i quartieri target della rigenerazione urbana. La misura, finanziata dal POC Metro per complessivi € 2.400.000, intende sostenere la creazione di nuove realtà micro-imprenditoriali nel settore del commercio, dell’artigianato e dei servizi, nelle aree target dei programmi di rigenerazione urbana del Comune di Bari.
 Progetto BA3.3.1.g "Urbis" del PON Metro 2014 – 2020: il 10 e il 15 maggio sedute pubbliche per la verifica della documentazione amministrativa
  09 maggio 2019

La ripartizione Politiche Educative Giovanili e del Lavoro rende noto che in riferimento all'avviso pubblico per l'individuazione di proposte progettuali volte alla creazione di servizi di prossimità presso le aree urbane della Città di Bari a forte rischio di marginalità in attuazione dell'intervento Asse 3, Azione 3.3.1 - Progetto BA3.3.1.g "Urbis" del PON Metro 2014 - 2020, la commissione di valutazione si riunirà in seduta pubblica per l'apertura dei plichi per la verifica della documentazione amministrativa nei giorni seguenti: venerdì 10 maggio e mercoledì 15 maggio.

Cos'è il PON Metro

Il Programma Operativo Nazionale "Città Metropolitane 2014 - 2020" è stato adottato dalla Commissione europea con Decisione C(2015) 4998 del 14 luglio e può contare su una dotazione finanziaria pari a oltre 892 milioni di Euro di cui 588 milioni di risorse comunitarie: 446 a valere sul Fondo di Sviluppo Regionale (FESR) e 142 sul Fondo Sociale Europeo (FSE), cui si aggiungono 304 milioni di cofinanziamento nazionale.

Il Programma a titolarità dell'Agenzia per la Coesione Territoriale supporta le priorità dell'Agenda urbana nazionale e, nel quadro delle strategie di sviluppo urbano sostenibile delineate nell'Accordo di Partenariato per la programmazione 2014-2020, si pone in linea con gli obiettivi e le strategie proposte per l'Agenda urbana europea che individua nelle aree urbane i territori chiave per cogliere le sfide di crescita intelligente, inclusiva e sostenibile poste dalla Strategia Europa 2020.

Le città metropolitane interessate sono 14: Torino, Genova, Milano, Bologna, Venezia, Firenze, Roma, Bari, Napoli, Reggio Calabria, Cagliari, Catania, Messina e Palermo. Le città capoluogo saranno individuate quali Autorità urbane (AU), ai sensi dell'art.7 del Reg. (UE) 1301/2013 e assumono il ruolo di Organismo Intermedio (OI) sulla base di un apposito atto di delega da parte dell'Agenzia per la Coesione territoriale Autorità di Gestione (AdG) del PON.

Scarica qui il Programma

Scarica la sintesi del Programma

- Decisione di esecuzione della Commissione del 25 gennaio 2018