Monitoraggio Acque di Balneazione

Pubblicato il 04 luglio 2019

ORDINANZA BALNEARE 2019

Con Atto Dirigenziale del Servizio Demanio e Patrimonio della Regione Puglia n.251 del 5 aprile 2019, è stata approvata la nuova ordinanza balneare per disciplinare l’esercizio dell’attività balneare e l’uso del demanio marittimo, delle zone di mare territoriale, nonché delle strutture turistico – ricreative esistenti, al fine di garantirne l’armonizzazione nell’ambito del litorale marittimo dei comuni costieri della Regione Puglia, nel rispetto delle competenze e dell’autonomia di gestione delle amministrazioni comunali costiere.
 

QUALITA' DELLE ACQUE DI BALNEAZIONE 

E' disponibile l'App Portale Acque del Ministero della Salute per dispositivi mobili, attraverso cui il cittadino può facilmente localizzare su una cartografia navigabile le aree di balneazione e consultare tutte le informazioni riguardanti la balneabilità delle stesse, aggiornate in tempo reale. Il cittadino potrà verificare la balneabilità dell'area, eventuali divieti di balneazione, i risultati analitici del monitoraggio, le informazioni ambientali, eventuali criticità dell'area e altre utili informazioni. Attraverso quest'applicazione il cittadino potrà inoltre interagire attivamente inviando segnalazioni, alle quali le autorità competenti daranno risposta al fine di mettere efficacemente in atto le misure di gestione necessarie. 

La consultazione è possibile anche attraverso PC collegandosi al Portale Acque

 

Il grafico riporta la classificazione delle acque di balneazione del comune di Bari (circa 30 km di costa), negli anni che vanno dal 2011 al 2019.

Responsabile: Giovanni B. Ventrella - P.O.S. Suolo, Sottosuolo e Acque

Contenuti a cura di Giovanni B. Ventrella e Marco A. Tateo

Pubblicazione a cura di Marco A. Tateo

Collegamenti esterni