Ambiente verde energia e impianti

Servizio di raccolta rifiuti porta a porta

Pubblicato il 27 luglio 2017
 Servizio di raccolta rifiuti porta a porta

Il Comune di Bari, in collaborazione con CONAI ed Amiu Puglia SpA, ha predisposto un piano per lo sviluppo della raccolta differenziata tramite l'attivazione del sistema di raccolta "porta a porta" nel territorio cittadino.

Il nuovo sistema di raccolta differenziata "porta a porta" è un metodo di raccolta dei rifiuti che permette di riciclare una maggiore quantità di materiali e, di conseguenza, ridurre i rifiuti da smaltire in discarica. Le indicazioni su come effettuare correttamente la raccolta differenziata sono contenute nel "differenziario".

Il nuovo servizio è stato avviato nel giugno 2017 a partire dal quartiere Santo Spirito e si estenderà progressivamente agli altri quartieri secondo quanto stabilito da apposite Ordinanze Sindacali.

Ogni nucleo familiare riceve direttamente a casa un kit per la separazione dei rifiuti costituito da nuovi contenitori e buste, insieme a tutto il materiale informativo utile ad una corretta differenziazione. Per i condomini con nove o più utenze è prevista la consegna anche di bidoni carrellati da posizionare negli spazi condominiali.
Anche le utenze non domestiche (attività commerciali e produttive) ricevono il proprio kit di contenitori idoneo al conferimento esclusivo dei rifiuti assimilati agli urbani.

Le modalità di esposizione dei contenitori/bidoni carrellati/sacchi sono indicate nel calendario di raccolta.

 

Responsabile: Giovanni B. Ventrella - P.O.S. Suolo, Sottosuolo e Acque

Contenuti a cura di Alessandra Arrivo - P.O.S. Suolo, Sottosuolo e Acque

Pubblicazione a cura di Marco A. Tateo

 

 

Qual è la differenza con il vecchio servizio? Non saranno più disponibili cassonetti lungo le strade. La raccolta avverrà attraverso contenitori e/o sacchi di varie dimensioni consegnati in comodato d'uso gratuito alle utenze domestiche e ai condomini
Quando partirà il nuovo servizio? A seconda delle zone. Verrete avvisati attraverso cartelli applicati sui cassonetti oltre che ordinanza del sindaco. In ogni modo il servizio partirà dopo che tutte le utenze della zona verranno dotate di contenitori per la raccolta
Quando saranno tolti i cassonetti stradali? Nei giorni prima dell’avvio del servizio “porta a porta” nella data indicata dagli adesivi posizionati sui cassonetti
Perché si cambia modo di raccolta? Sono obblighi imposti dalle norme Europee e nazionali. È necessario differenziare di più e meglio. Questa nuova modalità di raccolta porterà a migliorare il servizio e la qualità delle raccolte differenziate e con il tempo una riduzione della TARI.
Sono un'utenza domestica, quali contenitori mi verranno dati? Verrà consegnato, in comodato d'uso gratuito, ad ogni utenza un kit costituito da:
- Bidoncino marrone per l'organico completo di sacchi compostabili per un anno e di un contenitore marrone areato nel quale inserire i sacchetti compostabili.
- Bidoncino con coperchio azzurro per il conferimento della carta
- Bidoncino con coperchio verde per il conferimento del vetro
- Bidoncino con coperchio grigio per il conferimento del non riciclabile
- fornitura per un anno di sacchetti gialli semitrasparenti per gli imballaggi in plastica e metallo.
Su richiesta viene dato un mastello con coperchio bianco per la raccolta dei pannolini/pannoloni.
Posso rifiutarmi di avere il kit? No, in quanto l’obbligo al ritiro è dettato dalla specifica Ordinanza del Sindaco
Perché devo firmare i moduli per la consegna del kit? Per dare traccia dell’avvenuta consegna dei contenitori, in quanto tutti i contenitori sono associanti univocamente all’utenza TARI e sono personali, difatti la cura e la pulizia dei contenitori dovrà essere fatta da ciascun utente per il proprio kit.
Non ero presente al momento della consegna dei contenitori. Mi hanno lasciato un avviso/cartolina di ritiro. Posso far venire mia figlia a ritirare i contenitori? Può ritirare il kit un delegato munito di documento di riconoscimento.
Anche senza cartolina posso ritirare il kit? Certo! L’importante che tu abbia il tuo documento di riconoscimento sia per ritirare il tuo kit o per chi ti ha delegato.
Mi hanno dato due contenitori per l'organico: come li devo usare? Quello areato, con il sacchetto compostabile, lo mette sotto il lavello o comunque in cucina. Quando è il giorno della raccolta dell'umido prende i sacchetti pieni e li inserisce nel bidoncino più grande e lo porta all'esterno sulla strada pubblica chiudendo il manico per bloccare il coperchio e evitare che il contenuto si rovesci o che attragga animali randagi.
Non mi sono stati dati bidoncini per plastica e metalli. Per la raccolta di plastica e metalli vi è stata data la fornitura per un anno di sacchi semitrasparenti di colore giallo per plastica/metalli da 110 l.
Ho un bambino piccolo che impiega i pannolini. In famiglia c'è un anziano che utilizza pannoloni. Dove e come posso conferire questo tipo di rifiuti? Deve fare richiesta del bidoncino per i pannolini/pannoloni compilando l’apposito modulo scaricabile dal sito di AMIU o del Comune nell’area dedicata alla raccolta porta a porta e consegnarlo all’ufficio start-up di zona o all’AMIU.
In alternativa può inserire il pannolino in una busta di plastica comune da smaltire attraverso non riciclabile.
Se mi rubano il mastello? E’ necessario fare regolare denuncia alle Autorità competenti e chiedere ad AMIU Puglia una nuova fornitura.
Se si rompe il mastello? Se si rompe per cause accidentali sarà sostituito.
Posso scriverci il mio nome sopra? Si, è auspicabile inserire un elemento identificativo che ne permetta il riconoscimento.
Sono gratuiti? Sì, sono ceduti in comodato d’uso gratuito.
Se finisco la fornitura annua di sacchi/buste per la differenziata prima del tempo, li devo comprare?Quanto costano? Stante che la fornitura è stata calcolata sulla base della produzione pro capite annua, si potranno usare comuni sacchetti di plastica per la raccolta multimateriale e sacchi compostabili in mater-bi per la raccolta dell’organico. AMIU provvederà ad una nuova fornitura prima del termine annuo di avvio dei servizi porta a porta.
Che cosa butto nel sacco per plastica/metalli? Le consiglio di tenere sempre con sé il materiale informativo che le è stato/sarà dato e scaricabile da questa sezione del sito. Comunque possono essere conferiti i contenitori del cibo, saponi, bevande, alimenti, in plastica e/o metallo. In aggiunta i piatti e i bicchieri in plastica, ma non le posate. Non potete conferire oggettistica in plastica/metallo che non sia imballaggio.
Bisogna staccare l’etichetta da contenitori di plastica o di vetro? Bisogna, inoltre, lavare il contenitore/imballaggio? No, non è necessario rimuovere le etichette da barattoli, bottiglie di vetro o di plastica né dai contenitori di detersivi o saponi.
L’importante è svuotare il contenitore/imballaggio dal suo contenuto sia alimentare che non, il lavaggio del contenitore è facoltativo.
Quando e come conferisco le plastiche e i metalli? Il conferimento viene fatto nei giorni e negli orari indicati da calendario. Conferisci il sacco giallo semitrasparente fuori dal portone/cancello su strada o nel contenitore giallo se è una utenza condominiale.
Che cosa butto nel contenitore organico? Possono essere conferiti avanzi di cibo, sia cotto che crudo, tovaglioli in carta sia bianchi che unti, piccole potature, fondi di caffè e tutto quanto riportato nel materiale informativo.
Per l'umido posso usare sacchetti in plastica biodegradabile? Devono essere utilizzati sacchetti in materiale COMPOSTABILE, che si possono acquistare al supermercato o comunque i sacchetti che spesso sono forniti nei supermercati per riporre la spesa sono molto sottili e con un odore differente rispetto a quelli plastici.
Quando e come conferisco l'organico? Il conferimento viene nei giorni e negli orari indicati da calendario. Conferisci il sacco compostabile nel mastello marrone (non quello areato) fuori dal proprio portone/cancello su suolo pubblico o nel contenitore marrone se è una utenza condominiale.
Quando e come conferisco il non riciclabile? Il conferimento viene fatto nei giorni e negli orari indicati da calendario. Deve conferire i rifiuti chiusi in un sacco di propria dotazione, preferibilmente non nero, posto all’interno bidoncino con coperchio grigio fuori dal proprio portone/cancello su suolo pubblico. Se è una utenza condominiale nel bidone carrellato grigio.
Quando e come conferisco la carta? Il conferimento viene fatto nei giorni e negli orari indicati da calendario. Conferisci la carta, il cartoncino e il cartone nel mastello con coperchio azzurro fuori dal proprio portone/cancello su suolo pubblico o nel contenitore blu se è una utenza condominiale. Preferibile conferire la carta senza sacchi di plastica.
Quando e come conferisco il vetro? Il conferimento viene nei giorni e negli orari indicati da calendario. Conferisci il vetro nel mastello con coperchio verde fuori dal proprio portone/cancello su suolo pubblico o nel contenitore verde se è una utenza condominiale. Non usare sacchi di plastica.
Sono obbligato a rispettare la frequenza dei passaggi ed il tipo di rifiuto previsto dal calendario per la vuotatura? Si, altrimenti i rifiuti non saranno ritirati.
Posso utilizzare le buste che ho già in casa per fare la raccolta differenziata? Preferibilmente le normali buste accumulate in casa dovrebbero essere utilizzate per il rifiuto non riciclabile non possono essere utilizzate per esporre i rifiuti differenziati, ma possono essere utilizzate per sigillare pannolini, assorbenti, da gettare poi nel contenitore con coperchio grigio.
Devo esporre il sacco o il contenitore anche se è semivuoto? Nel caso si producano meno rifiuti e si possa conservare in casa per il tempo necessario per il successivo turno di raccolta allora si può fare a meno di esporlo. Consigliamo, infatti, di esporre il contenitore quando è pieno soprattutto nel caso di rifiuti che non producono emissioni maleodoranti.
Vivo in un condominio, quali contenitori mi verranno consegnati? A tutte le utenze, anche quelle residenti in condomini sarà consegnato lo stesso kit, in caso di condomini con 9 o più famiglie verranno consegnati dei bidoni carrellati, sempre in comodato d'uso gratuito, da utilizzare per inserire i rifiuti nei giorni e negli orari indicati da parte dei condomini, secondo le indicazioni riportate nel materiale informativo compreso nel kit.
Abito in un condominio, dove dobbiamo tenere i bidoni carrellati? I bidoni carrellati dovranno restare all'interno dell'area condominiale (ingresso,cantine, garage, cortile, area di parcheggio, ecc.) e dovranno essere esposti sul marciapiede soltanto nei giorni e negli orari previsti per la raccolta di ogni specifico tipo di rifiuto (vedere calendario delle raccolte).
Chi è il responsabile dei mastelli e dei bidoni condominiali? I contenitori sono rilasciati da AMIU Puglia in comodato d’uso gratuito agli utenti o al condominio.
Entrambi dovranno rispettare l’indicazione riguardo al posizionamento esterno, che dovrà comunque essere in prossimità del numero civico o in altro luogo concordato con AMIU
Come posso avere i bidoni condominiali per il mio palazzo? L’amministratore del condominio può rivolgere la richiesta ad AMIU Puglia attraverso il numero verde 800.011 .558.
Chi è responsabile dei bidoni condominiali nel caso in cui nel condominio non sia presente il portiere? Il condominio, che indicherà ad AMIU Puglia un referente.
Chi lava i mastelli/bidoni condominiali? La manutenzione spetta ai soggetti cui sono stati consegnati in comodato d’uso.