Indietro

Il circolo virtuoso del buon esempio

In primo piano Municipio 1

Il circolo virtuoso del buon esempio

 Il circolo virtuoso del buon esempio

Porte aperte in via Trevisani 206, sede del primo Municipio. La cosa pubblica è “casa” pubblica.

È il luogo del “noi” - afferma il Presidente Leonetti - che, il 4 marzo ha accolto i bambini della Scuola Primaria Niccolò Piccinni di Bari per una mattinata all’insegna della condivisione e della best pratic. Quella che doveva essere una semplice visita al luogo istituzionale in cui dimora la politica, si è trasformata in una mattinata ricca di sorprese.

 

Costruire reti territoriali e formare le giovani generazioni alla protezione dell’ambiente, è sicuramente una delle mission del Primo Municipio. – continua il Presidente Leonetti - Un processo impegnativo, capace di tradurre lo sviluppo sostenibile da istanza politica a programma operativo.

A sposare questa nobile causa, Bridgestone, da sempre coinvolta sul territorio locale con manifestazioni rivolte all’educazione ambientale, alla promozione della mobilità sostenibile, alla riduzione del consumo di CO2 ed a buone pratiche sulla raccolta differenziata. Per l’occasione, ha donato un albero di limoni, piantato proprio nel grazioso giardino del Primo Municipio sotto gli occhi incuriositi dei cinquanta alunni. Una “pedagogia verde” che anche Coldiretti. Quest’ultima partner consolidato del “Municipio del Mare” ha accolto, individuando le radici profonde degli atteggiamenti ecologici e sostenibili, sostituendo le classiche merendine con una gustosa merenda a km 0. Un modo importante per ricordare ai giovani visitatori l’importanza delle sane abitudini alimentari. L’educazione alla tutela dell’ambiente richiede un profondo cambiamento degli stili di vita, come, ad esempio, evitare l’utilizzo della plastica. L’azienda Tecnofonte si è fatta promotrice di questo, donando una borraccia ecologica e una tessera utilizzabile presso le case dell’acqua della città.

 

Avevo il sogno di trasformare questa sede in un luogo di condivisione. Sognavo che, tra questi corridoi, ci fossero i cittadini e che fossero proprio loro a costruire la nostra politica. Ho sognato che l’orto del municipio fosse adottato dalle scuole, dalle associazioni, dagli enti ecclesiastici. E sembra proprio che questi miei sogni si stanno realizzando” - confessa il Presidente Leonetti -. Non a caso, potrebbero essere proprio i ragazzi del centro diurno educativo “I ragazzi di Don Bosco” e la comunità educante del Redentore di Bari a prendersi cura dell’orto del Primo Municipio.

 

Il Primo Municipio racconta di un’educazione ambientale che cambia il linguaggio della responsabilità, per scatenare un circolo virtuoso del buon esempio che parta proprio dalla classe politica e che, pian piano, sta contagiando anche tutti i cittadini. Il progetto del welfare Municipale “Un seme di Vita”, sembra che inizi ad auto sostenersi.

 Il circolo virtuoso del buon esempio

Il meteo

Eventi

Non ci sono eventi per la data selezionata