Indietro

Piano operativo 2022 a contrasto delle ondate di calore e a tutela degli anziani e delle persone fragili

Altre notizie Servizi alla Persona Comunicati stampa urp URP

Piano operativo 2022 a contrasto delle ondate di calore e a tutela degli anziani e delle persone fragili

 Piano operativo 2022 a contrasto delle ondate di calore e a tutela degli anziani e delle persone fragili

Come ogni anno, l’assessorato comunale al Welfare ha predisposto un piano operativo aggiuntivo al fine di fronteggiare i disagi e le problematiche socio-sanitarie legate alla stagione estiva, con particolare riferimento alle persone in situazione di estrema fragilità e solitudine.

“Anche per l’estate 2022 abbiamo definito un piano aggiuntivo rispetto alle azioni e i servizi garantiti quotidianamente, con l’obiettivo di contrastare gli effetti dell'aumento delle temperature e supportare le persone maggiormente vulnerabili - commenta l’assessora Francesca Bottalico -. Un piano complessivo che prevede azioni sociali, interventi in emergenza, sostegno socio-sanitario ma anche attività di prevenzione e monitoraggio, supporto psicologico ed educativo e momenti di incontro finalizzati a contrastare le solitudini e il senso di isolamento che si intensificano in particolare nei mesi estivi. Il piano coinvolge oltre 50 realtà pubbliche e private, tra cui Protezione civile, Asl, Federfarma, ordini professionali, Polizia locale e medici di base, ma anche la rete del privato sociale, della Caritas e del volontariato laico e cattolico, che ringrazio ancora una volta per la fiducia e la sinergia costruita in questi anni con l'assessorato al Welfare.

Negli ultimi mesi, sempre grazie alla collaborazione con la rete cittadina del Welfare, sono stati inaugurati diversi poli socio-sanitari di prossimità e attivate esperienze di telemedicina e robotica, oltre che ampliate le azioni di ascolto e sostegno in presenza e telefonico, anche attraverso il monitoraggio quotidiano effettuato dai Municipi.

L’estate che comincia oggi, quindi, ci vedrà al fianco delle persone più fragili tutti i giorni, compresi quelli festivi, per assicurare loro servizi di prima necessità e in emergenza”.

 

Di seguito i servizi e gli interventi previsti dal Piano operativo 2022, attivo fino al prossimo 15 settembre:

 

 

SERVIZI A SOSTEGNO DELLE PERSONE ANZIANE

 

Serenità Anziani

Il programma offre una serie di azioni a tutela degli anziani in collaborazione con i Servizi sociali territoriali e il Centro sociale polivalente per anziani in via Dante 104, gestito dalla cooperativa sociale GEA.

Per essere inseriti nel programma è necessario contattare i Servizi sociali del Municipio di appartenenza.

Info Centro anziani: tel. 080 5227511 / Numero Verde 800 063538.

Attivo tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle ore 15,30 alle 19,30.

 

Telefono amico

Telefono amico offre ascolto telefonico e supporto psicologico in favore di anziani in condizione di solitudine. Attraverso il Telefono Amico è inoltre, possibile raccogliere segnalazioni in merito a situazioni emergenziali e di emarginazione che saranno poi trasmesse ai servizi territoriali competenti sociali e sanitari e al PIS, al fine di avviare interventi specifici.

Numero Verde 800 063538, attivo tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle ore 15,30 alle 19,30.

 

Pony della solidarietà

Consegna a domicilio di beni di prima necessità, viveri e medicinali, in favore di anziani ultrasettantacinquenni soli e in condizioni di salute precaria.

Il servizio è garantito dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12,30, da operatori muniti di tesserino di riconoscimento.

 

Sorveglianza attiva telefonica

Attività di monitoraggio quotidiano in favore di anziani ultrasettantacinquenni soli, non autosufficienti e in condizioni socio-economiche e ambientali di particolare fragilità, individuati dai Servizi sociali dei Municipi.

 

Sportello psicologico over 65

Servizio di consulenza psicologica a sostegno delle persone over 65. Il servizio è attivo con cadenza settimanale il martedì mattina, presso il Centro sociale polivalente per anziani in via Dante 104, dalle ore 9 alle 13, e dalle ore 15 alle 17 nella sede decentrata in viale della Repubblica 71/O.

 

Presidio di prevenzione effetti ondate di calore sugli anziani

Presso il centro di via Dante una equipe dedicata lavora per la prevenzione degli effetti delle ondate di calore sugli anziani, così da allertare gli utenti del Centro sociale polivalente per anziani e gli anziani inseriti nella banca dati della sorveglianza attiva.

 

 

PROGETTI INNOVATIVI PER OVER 65

 

Emporio sociale e servizio di prevenzione socio-sanitaria - “SCIAM!”

Il progetto gestito dalla coop. Aliante, il cui acronimo SCIAM sta per Spazio comune invecchiamento attivo multidimensionale, offre  percorsi di prevenzione e di accesso alle cure a persone di età superiore ai 65 anni nella sede in via Calefati 245.

Il centro realizza attività di accoglienza e ascolto, consulenze e screening sanitari gratuiti, giornate di sensibilizzazione e prevenzione, laboratori per il benessere e l’invecchiamento attivo.

È possibile richiedere informazioni contattando il numero di telefono unico del Welfare 080 5777777 oppure il numero del Municipio di riferimento, o ancora direttamente il servizio contattando il  numero 080 5796473, scrivendo una mail all’indirizzo progettosciam@gmail.com o recandosi, previo appuntamento, nella sede di via Calefati 245.

 

“Noi di una certa età”

Il progetto, finanziato dall’assessorato al Welfare, si svolge negli spazi della parrocchia Don Guanella e prevede, accanto a percorsi di sostegno psicologico, corsi di informatica, teatro, ballo, ginnastica e decoupage tenuti da tutor, escursioni e incontri culturali, momenti di confronto, proiezioni di film e scambio di libri.

Ad affiancare le attività sarà un’equipe socio-educativa di volontari composta da una psicologa, un’assistente sociale e un educatore, che coordineranno soprattutto gli interventi personalizzati.

Un altro team, organizzato dalla Caritas diocesana parrocchiale, collaborerà invece per interventi più incentrati sulla soddisfazione di bisogni materiali (somministrazione di beni alimentari o di prima necessità).

La partecipazione alle attività è completamente gratuita.

Per informazioni e iscrizioni è possibile contattare il numero telefonico 080 5648760 o inviare una mail a parraddobari@gmail.com.

 

“Nonni Digital” – Percorsi di alfabetizzazione informatica e contrasto alle truffe

Il progetto, finanziato dall’assessorato al Welfare e gestito dalla APS Prospettivamente,  promuove programmi e spazi di comunità finalizzati all’inclusione e alla sicurezza digitale degli anziani della città.

200 over 65 (20  dei quali hanno già iniziato) potranno seguire un percorso formativo della durata di 50 ore per imparare d utilizzare gli strumenti digitali, come smartphone o pc, e a prendere dimestichezza con la navigazione in rete o l’uso della posta elettronica, dei social network, dei sevizi pubblici digitali e con gli acquisti online sui portali di e-commerce.

Il progetto prevede anche l’attivazione di uno sportello a distanza che si occupa di assistenza agli anziani per tutto ciò che riguarda truffe o attività illegali online.

Al termine del percorso formativo sarà organizzato un laboratorio teatrale di 50 ore finalizzato alla realizzazione di video informativi su eventuali truffe e pericoli derivanti dall’utilizzo non corretto degli strumenti digitali.

Al primo corso già avviato nel Centro servizi per le famiglie di Japigia Torre a Mare seguiranno quelli presso:

emporio sociale e servizio di prevenzione per la terza età del progetto S.C.I.A.M. a cura della cooperativa sociale Aliante, in via Calefati 245 (Libertà)
sede CNOS-FAP presso l’Istituto salesiano Redentore, in via Martiri D’Otranto 65
sede CNIPA PUGLIA, in corso Italia 19/c (Libertà)
sede cooperativa San Giovanni di Dio, in via Escrivà 28 (Poggiofranco)
sede Opera San Nicola ODV, in via Manzoni 32 B (Carbonara)
sede circolo Arci “La Stanza di Cesco”, in via dei Narcisi 2 (Catino).

 

Per iscrizioni e informazioni 327 0907033 o info@nonnidigital.it.

 

“Benessere senza età”

Il progetto, organizzato dall’APS Parco Domingo e finanziato dall’assessorato al Welfare, offre sino al mese di ottobre corsi gratuiti  di yoga, ginnastica dolce, pilates e qi gong in favore degli over 65 della città.

Oltre ai laboratori di movimento, nell’area di Ortodomingo sono disponibili  due campi per il gioco delle  bocce.

Per informazioni e iscrizioni info@associazioneparcodomingo.org.

 

 

SERVIZI A SOSTEGNO DELLE PERSONE FRAGILI E IN POVERTÀ ESTREMA

 

Nuovo Polo socio sanitario di prossimità

In via Re David 76 è attivo un polo socio-sanitario per la promozione della salute, la prevenzione e l’accesso alle cure rivolto ad adulti in povertà estrema, forte marginalità e vulnerabilità, che spesso hanno difficoltà ad accedere alle cure e agli screening di prevenzione.

Un servizio gratuito, gestito da Medici con l'Africa Cuamm e Psicologi per i Popoli Bari e Bat, che si avvale del contributo di un’équipe multidisciplinare di medici, psicologi, assistenti sociali e mediatori culturali in rete con le realtà sanitarie del territorio. Disponibili prestazioni quali consulenze psicologiche individuali, familiari e di coppia; screening sanitari e attività di diagnostica e trattamentale di base; iniziative di prevenzione ed educazione sanitaria; forniture di farmaci in rete con l’Emporio farmaceutico; accompagnamento socio-sanitario per emergenze sociali territoriali.

Alle prestazioni si accede direttamente allo sportello, su segnalazione o tramite prenotazione sul sito www.polosociosanitario.it.

Per ulteriori informazioni info@polosociosanitario.it.

 

Non più Soli

È il programma promosso dall’assessorato al Welfare con l’obiettivo di contrastare le solitudini e migliorare la qualità della vita delle persone anziane e fragili supportando  percorsi di autonomia per l’inclusione sociale di persone in condizioni di vulnerabilità. Il progetto, gestito dalla cooperativa sociale San Giovanni di Dio, mette in campo una serie di azioni volte a favorire l’inclusione delle persone anziane nel contesto sociale di appartenenza attraverso l’attivazione di processi di socializzazione e autonomia che vanno dalle visite domiciliari quotidiane, volte ad offrire supporto pratico, all’accompagnamento nello svolgimento di commissioni e nella partecipazione ad attività socio-culturali.

In favore delle persone anziane seguite dal programma vengono realizzate le seguenti azioni:

•          igiene dell’ambiente domestico e della persona

•          accompagnamento (medici curanti, visite specialistiche, rinnovi certificati, Caf, spesa giornaliera e settimanale)

•          monitoraggio delle condizioni di vita

•          supporto psicologico

•          compagnia.

 

Centro Area 51

Tutti i giorni, compresi i giorni festivi e le domeniche, il Centro polifunzionale comunale per il contrasto alla povertà estrema Area 51, in corso Italia 81/83, offre servizi d  somministrazione pasti, accoglienza, orientamento e igiene personale:

200 pasti al giorno, in tutto il periodo estivo, dal lunedì alla domenica;
lunch box aggiuntivi in caso di picchi di affluenza;
accesso ai servizi igienici (ore 9-20,30)
accesso al servizio deposito bagagli (ore 9-11,30 e 14-18)
accesso al servizio docce (ore 9-11,30 e 14-18)
servizi di ascolto e orientamento ai servizi territoriali (ore 9-12 e 15-17 dal lunedì al venerdì);
laboratori educativi e creativi
accesso agli sportelli dedicati in ottemperanza alle vigenti disposizioni igienico-sanitarie

 

Pronto Intervento Sociale (P.I.S.)

È un servizio di intervento in emergenza promosso dall’assessorato al Welfare in rete con il Servizio sociale dei Municipi, la Polizia Municipale, le Forze dell’ordine, la Polfer, la Questura, la Prefettura, l’ASL, il Centro antiviolenza. Il PIS, attivo h 24 tutti i giorni dell’anno, è rivolto ad adulti e persone migranti in condizione di difficoltà, anziani in stato di disagio e/o abbandono, donne vittime di violenza, minori in situazione di immediato intervento sociale. Interviene in loco con un mezzo e un’equipe di operatori professionisti.

Numero verde 800 093470; Tel. 080 8493594.

 

Unità di strada Care for People

È un servizio itinerante finanziato dall’assessorato al Welfare e gestito dalla cooperativa sociale C.A.P.S., operativo 7 giorni su 7, dalle ore 20 alle 2.

In base al calendario delle uscite, condiviso con la ripartizione Servizi alla persona, il camper effettua delle soste nei luoghi dove gravitano abitualmente persone senza dimora e nei luoghi di aggregazione giovanile. Ai soggetti più fragili, in condizioni di povertà estrema, a rischio o in stato di emarginazione, offre sostegno psico-sociale e orientamento ai servizi socio-sanitari del territorio; mentre alla cittadinanza, in particolare alle fasce più giovani presenti nelle piazze o in prossimità dei locali della movida barese, offre consulenze informative sul tema delle dipendenze patologiche e realizza interventi di sensibilizzazione/prevenzione dei comportamenti a rischio.

L’UdS opera in rete con il PIS e i servizi del territorio, appartenenti alle istituzioni pubbliche, del privato sociale o delle organizzazioni di volontariato, laiche o cattoliche.

 

Educatori in strada per il welfare

Attività di promozione delle opportunità educative e di socializzazione diffuse e di prossimità per la cura e il servizio alla comunità e ai bambini, adolescenti e giovani della città. Il servizio di educatori di strada per il welfare, gestito dalla cooperativa sociale San Giovanni di Dio, si compone di tre equipe itineranti per le periferie dei quartieri, muniti di tre pulmini che ogni giorno gireranno le strade per consegnare farmaci e beni.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 16 alle 20.

 

Medici con il camper

È un servizio di unità mobile realizzato dall’associazione Nikolaos Prof. Nicola Damiani Onlus per interventi socio-sanitari presso i campi Rom e nelle aree segnalate dai servizi sociali. Il servizio è attivo il lunedì, il martedì e il mercoledì, dalle ore 19 alle 21,30.

 

Unità di strada  -  Croce Rossa Italiana

Servizio di unità mobile realizzato dalla Croce Rossa Italiana per interventi di orientamento e ascolto rivolti a persone senza dimora, con distribuzione di generi di prima necessità (alimenti di base e bevande confezionati, abiti, ecc.). È attivo dalle ore 20,30 alle 24, tutti i lunedì e venerdì (escluso il periodo dall’8 al 21 agosto).

Tel.: 080 5788011 - mail: bari.sociale@puglia.cri.it.

 

Sportello Sociale -  Croce Rossa Italiana

Punto unico di accesso ai servizi sociali e socio-sanitari della Croce Rossa per accogliere ascoltare, informare e indirizzare i soggetti che si trovino, anche temporaneamente, in condizioni di disagio economico e/o sociale. Lo Sportello è aperto tutti i martedì mattina (dalle ore 10 alle 12) e tutti i giovedì sera (dalle ore 16 alle 20) escluso il periodo che va dal 8 al 17 agosto.

I volontari sono impegnati nell’ascolto, nella rilevazione dei bisogni individuali e nel fornire supporto in forma di aiuti alimentari, visite mediche gratuite, ascolto psicologico (con il supporto di Volontari in possesso di idonea qualifica) e orientamento ai servizi istituzionali del territorio.

Tel.: 376 0798556 (solo WhatsApp) - mail: bari.sociale@puglia.cri.it.

 

Mense parrocchiali

La Caritas Diocesana ha coordinato i servizi di somministrazione dei pasti (lunch box) presso le parrocchie, diffuse sui quartieri, come da allegato.

 

Associazione InConTra

Dal 1° luglio sarà attivo, per il periodo estivo, il progetto “Aperti per ferie”. Ogni giorno, nelle ore più calde della giornata, sarà attiva l’unità di strada presso la stazione centrale e per le vie della città. L’unità itinerante, dotata di un equipe multidisciplinare per l’assistenza agli indigenti e ai soggetti più fragili e di un defibrillatore, sarà attrezzata anche per la distribuzione di bevande fresche, kit sanitari, medicinali, kit di igiene intima e abbigliamento estivo.

I volontari dell’associazione sono impegnati tutti i giorni feriali, dalle ore 10,30 alle 16, in piazza Balenzano, nell’animazione di un “caffè letterario” per le persone senza dimora grazie al patrimonio librario offerto grazie alla collaborazione della rete Bari Social Book.  

La cena viene servita alle ore 20, in piazza Balenzano.

Tel: 349 6679173.

 

Tutela legale gratuita

L’associazione Avvocato di strada fornisce servizi di consulenza legale gratuita in favore di chi è in difficoltà, in particolare delle persone senza dimora. È possibile contattare il coordinatore dello sportello di Bari al numero 392 4493500.

 

ACCOGLIENZA ED EMERGENZA ABITATIVA

(nel rispetto delle disposizioni in materia di prevenzione e contenimento del contagio covid 19)

 

ENTE REFERENTE INDIRIZZO MODALITÀ ACCESSO
Andromeda
(Notturno) Assessorato al Welfare
CAPS Corso A. De Gasperi 320/A Solo su invio Servizio Sociale e PIS
Alloggio sociale Sole Luna
(Residenziale) Assessorato al Welfare
CAPS Via Napoli 234/H Solo su invio Servizio Sociale
Chill- House- Alloggio inemergenza sociale Residenziale
Assessorato al Welfare
P.I.S. Bari Solo su invio Servizio Sociale e PIS
Centro di Accoglienza Notturna
“Don Vito Diana”

Assessorato al Welfare
(per soli uomini)
Caritas Diocesana Bari Solo su invio Servizio Sociale
Casa di comunità
“Strada Marzano”

(Residenziale)
Assessorato al Welfare
HELP Bari Solo su invio Servizio Sociale
Casadi comunità
“Villa Ata”
(Residenziale) Assessorato al Welfare
HELP Bari - Palese Solo su invio Servizio Sociale
 
Casa di Comunità “StradaScanzano”
(Residenziale) Assessorato al Welfare
HELP Bari - Mungivacca Solo su invio Servizio Sociale
Casa di comunità
“Feel at Home”
(Residenziale)
Assessorato al Welfare
Feel at Home Gravina Solo su invio Servizio Sociale
Casa di Comunità
“Feel at Home 2”
(Residenziale) Assessorato al Welfare
Feel at Home Gravina Solo su invio Servizio Sociale
Casa di comunità
Fondazione Santi Medici
(Notturno)
Assessorato al Welfare
Fondazione santi Medici Bitonto Solo su invio Servizio Sociale
Casa di comunità
Viale Lazio
(Residenziale)
Assessorato al Welfare
CAPS Bari – San Paolo Solo su invio Servizio Sociale
Casa di Comunità Palese
(Residenziale)
Assessorato al Welfare
CAPS Bari - Palese Solo su invio Servizio Sociale
Casa di Comunità Religiose Maria Immacolata
(Residenziale)
Assessorato al Welfare
Religiose Maria Immacolata Bari Solo su invio Servizio Sociale
Casa di Comunità Albatros
(Residenziale)
Assessorato al Welfare
Associazione Albatros Turi Solo su invio Servizio Sociale
Casa di Comunità “Artemis”
(Residenziale)
Assessorato al Welfare
Artemis Molfetta Solo su invio Servizio Sociale
CASA AIN KAREM
(per sole donne)
Caritas Bari-Bitonto e coop. soc. Mistai a cuore Bari Caritas

 

Sono attive, inoltre, le seguenti Case di comunità per persone vulnerabili:

Feel at Home 3 strutture distinte - via Museo, via S. Cecilia e via Ancona - Gravina feelathomeonlus@libero.it;
Albalonga via Abate Gimma 201 - Bari help.att.bari@gmail.com;
IFA- International Fundraiser Association - APS via Dante Alighieri, 171 - Triggiano ifaitalia@legalmail.it, cristiano.dicorato@ifaitalia.it.

 

Casa delle Culture

Il centro polifunzionale comunale di aggregazione, accoglienza, orientamento e dialogo interculturale, è in via Barisano da Trani 15. Si tratta di un servizio, promosso e sostenuto dall’assessorato comunale al Welfare e gestito dalla cooperativa sociale Medtraining in Ati con la cooperativa sociale San Giovanni di Dio, che rappresenta un presidio per accogliere, orientare, integrare, sostenere ed educare al dialogo, alla solidarietà, alla reciprocità. Un luogo in cui cittadini italiani e migranti, adulti e minori, possono incontrarsi e condividere insieme esperienze significative e storie di vita per costruire ponti culturali, solidali, inclusivi.

Tel: 080 6933798.

 

 

SOSTEGNO PER NEO GENITORI E FAMIGLIE CON MINORI

 

La Casa della Genitorialità

Progetto finalizzato ad offrire un servizio innovativo di sostegno della neo-genitorialità per i primi 1000 giorni di vita del bambino, con particolare attenzione alle mamme partorienti sole e/o in condizioni di fragilità socio - economica, e realizzato in rete con i reparti materno-infantili dei presidi ospedalieri (Di Venere e San Paolo) e i consultori cittadini attraverso azioni di sostegno pre nascita e post nascita per genitori.

cfssanpaolo@fondazionegiovannipaolo2.it.

 

Casa delle Bambine e dei Bambini - Emporio e Boutique sociale

Il centro polifunzionale per l’infanzia e l’adolescenza la “Casa delle Bambine e dei Bambini” è un servizio promosso dal Comune di Bari e gestito dal Consorzio Elpendù/ Progetto Città insieme a una rete di oltre 80 partner locali, con l’obiettivo di offrire aiuto e supporto alle famiglie con bambini[e] e ragazzi[e] attraverso servizi educativi, attività, laboratori strutturati, ludici/artistici/creativi, percorsi per la genitorialità e accompagnamento alla spesa per “l’acquisto” di beni e alimenti necessari alle famiglie con minori.

Il centro polifunzionale offre i seguenti servizi:

- emporio e boutique sociale per le famiglie che partecipano all’avviso pubblico del Comune di Bari e/o segnalate dai Servizi Sociali territoriali al fine di beneficiare dei prodotti alimentari, igienico-sanitari e accessori per minori dai 6 ai 12 anni

- spazio adolescenti, dedicato ad attività di coprogettazione, attività solidali, ludiche, artistiche e di sostegno emotivo/affettivo per ragazze/i e giovani adulti/e

- stanza della genitorialità e il benessere psico-fisico dedicata all’informazione e prevenzione sulla salute aperti a tutti, consulenze psicologiche e genitoriali gratuite su appuntamento

- stanza della salute con azione stabile di Odontoiatria preventiva, sociale, pediatrica gratuita aperta a tutti/e su appuntamento

- Pluralia, Maxi Pluralia e spazio ragazz*, spazio esterno/orto in cui si propongono, in orari pomeridiani e per fasce d’età, laboratori ludici ed educativi per bambini/e

- spazio esterno/orto.

Info: strada provinciale 110, Modugno Carbonara 4 e 4/4 (all’interno del Complesso di Bari Domani); tel. 080 2040908 - 338 9805330 (dal martedì al sabato, dalle ore 15,30 alle 19,30, e il martedì e il giovedì, dalle ore 11,30 alle 14,30; nei mesi di luglio e agosto il servizio sarà operativo dal martedì al venerdì, dalle ore 15,30 alle 19,30, il martedì e il giovedì, dalle ore 10,30 alle 14,30, e il mercoledì dalle ore 9,30 alle 13,30).

Mail: coordinamento@cbbbari.it - emporio@cbbbari.it - prenotazioni@cbbbari.it

Pagina social: https://www.facebook.com/cbb.bari/

 

Spazio Mamme

Spazio Mamme, il progetto di Save the Children Italia Onlus e Mama Happy, è finalizzato all’accompagnamento dei genitori durante le tappe più importanti della crescita dei propri figli e promuove l’inclusione dei bambini tra 0 e 6 anni. È un luogo dove le mamme possono essere sostenute gratuitamente nel processo di miglioramento della cura dei più piccoli, nell’individuazione e nel rafforzamento delle proprie competenze, nella gestione delle risorse economiche e nell’emancipazione del nucleo familiare da condizioni di deprivazione.

Il progetto, realizzato da un’equipe qualificata, prevede le seguenti attività:

lo sportello legale (consulenze e supporto nelle pratiche legali);
lo sportello sociale di orientamento e sostegno;
laboratori e attività per promuovere le potenzialità dei bambini fin dai primi anni (accompagnamento alla lettura, attività mamma-bambino e gioco);
i gruppi di mutuo-aiuto per adulti;
laboratori di lingua, di cucina e attività per gli adulti (corsi di cucito, di alfabetizzazione informatica, etc..), percorsi di sostegno alla genitorialità;
prese in carico personalizzate per bambini/e in condizione di vulnerabilità;
percorsi di orientamento al lavoro (individuale o di gruppo) e inserimento lavorativo;
eventi e occasioni di socialità per famiglie e per le comunità.

Per accedere al progetto è necessario chiamare il numero 327 0216287 o inviare una mail all’indirizzo spaziomamme.bari@mamahappy.it.

Il servizio è attivo in largo Annunziata 15, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13, e il lunedì e il giovedì, dalle ore 13 alle 19.

 

Punto Luce - Save the Children Italia e Mama Happy

Nella stessa sede si sviluppa un progetto che offre opportunità formative ed educative gratuite a bambini e ragazzi tra i 6 e i 17 anni, tra cui sostegno allo studio, laboratori artistici e musicali, promozione della lettura, accesso alle nuove tecnologie, gioco e attività motorie.

Disponibili anche consulenze legali, psicologiche, pediatriche e di supporto alla genitorialità ai genitori o alle figure adulte di riferimento dei bambini.

Per bambini e adolescenti che vivono in condizioni di disagio economico sono previsti anche offerti formativi personalizzati che offrono un contributo economico per l’acquisto di libri e kit scolastici; l’iscrizione a un corso sportivo o musicale, la partecipazione a un campo estivo e altre attività educative alle quali i minori si mostrano particolarmente inclini.

Per accedere al progetto è necessario chiamare il numero 327 0216287 o inviare una mail all’indirizzo puntiluce.bari@mamahappy.it.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 13 alle 19.

 

Cantiere Famiglie e Disabilità Estate

Un programma di azioni estive a sostegno di famiglie con minori e adulti con disabilità. Attualmente è in fase di definizione in base alle proposte progettuali che perverranno.

Saranno organizzate anche delle veleggiate estive sulla Bari Social Boat per gruppi e famiglie seguite dall’assessorato al Welfare.

 

 

SERVIZI DI ASCOLTO E SOSTEGNO SOCIO-SANITARIO

 

Momo

Il servizio di ascolto telefonico per la prevenzione del disagio psichico e sociale, promosso dal consultorio familiare diocesano, ha l’obiettivo di rispondere a coloro che soffrono di solitudine e che esitano a condividere le proprie difficoltà ed emozioni con qualcuno che le conosca, preferendo l’anonimato.

Il numero 324 5538188 è attivo tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, h24.

I volontari che prestano servizio sono professionisti dell’ascolto partecipato.

 

URP Asl BA

Per qualsiasi informazione inerente i servizi sanitari per i cittadini, italiani o stranieri, iscrizioni al Servizio sanitario, S.T.P., servizi di guardia medica attivi, è possibile contattare il numero 080 5842400 dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 14, e il giovedì dalle ore 15,30 alle 18.

Numero Verde 800 019467.

 

Auser ti ascolta

È un servizio di ascolto telefonico e supporto psicologico, offerto dall’associazione Auser, in favore di persone in condizioni di solitudine, disponibile contattando i numeri 080 8647046 e 320 4948025 (ore 9-12 e 14-19, dal lunedì al venerdì).

 

Farmaciaestate

Programma promosso da Federfarma presso le farmacie cittadine per la misurazione gratuita della pressione, la consegna gratuita a domicilio di farmaci e dispositivi medici, informazioni sul corretto utilizzo dei farmaci per anziani e adulti in condizione di fragilità.

Le farmacie dell’Area metropolitana di Bari, i presidi sanitari di prossimità, aperti e disponibili anche negli orari notturni e festivi, sono il primo presidio per informazioni, sostegno e soluzioni ai disturbi provocati dal caldo. La farmacie si impegnano a effettuare il servizio gratuitamente dal 1 luglio al 31 agosto, in particolare in favore dei soggetti a rischio, e a fornire, anche a distanza, corrette indicazioni e consigli utili alla prevenzione di disturbi attribuibili agli effetti del calore, veicolando informazioni e materiale educativo.

Per la ricerca della farmacia più vicina www.federfarma.it

 

Emporio della salute del Villaggio del fanciullo

È un progetto realizzato dal Comune con Federfarma, Banco farmaceutico, Ordine interprovinciale dei farmacisti Bari-Bat, Caritas diocesana, associazione Rogazionisti Cristo re e il sostegno dell’istituto San Paolo. La struttura distribuisce farmaci ai meno abbienti e a chi ha difficoltà ad accedere alle cure: gli interessati possono rivolgersi al Segretariato sociale del proprio Municipio o usufruire del servizio su segnalazione degli assistenti sociali o delle associazioni che aderiscono al banco farmaceutico. Chi vuole donare farmaci, integri e naturalmente non scaduti (e valutati dagli stessi farmacisti) può farlo presso le seguenti farmacie cittadine: De Marco, Di Vincenzo, Lozupone, Ragone, Sbiroli, D’Alesio, Fabbroni, Fantozzi, Calò, Antuofermo e Calabrese).

 

CAMA LILA - Centro Assistenza Malati Aids

Il centro offre ascolto e informazioni su Hiv/Aids, infezioni sessualmente trasmissibili, contrasto alle tossicodipendenze, sostegno a donne e bambini affetti da Hiv, assistenza domiciliare integrata a persone affette da Aids conclamato ed effettua test su Hiv su prenotazione.

La sede operativa è in via Castromediano 66.

Tel: 080 5563269 - camalila@libero.it; www.camalila.it.

Orari apertura: dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle 12,30; dal lunedì al giovedì, dalle ore 17,30 alle 19,30. Orario HelpLine: lunedì dalle ore 11 alle 12,30, e il giovedì dalle ore 18 alle 19.

 

 

CONTATTI DI ACCESSO E ORIENTAMENTO AI SERVIZI DEL WELFARE

 

Numero unico cittadino Bari Aiuta

Contattando il numero 080 5777777 i cittadini possono ricevere informazioni dagli operatori degli sportelli del Segretariato sociale su tutto ciò che concerne i servizi del Welfare, erogati anche dai Municipi cittadini e dalle Politiche attive del lavoro. Gli interessati vengono guidati da un servizio vocale che li orienta in base all’area tematica prescelta (minori, anziani, disabilità, adulti in condizione di povertà, ricerca di un impiego, reddito di cittadinanza, reddito di dignità, servizi socio-sanitari ed educativi, ad eccezione dei servizi rivolti alle persone migranti - cui sono dedicate linee telefoniche specifiche con operatori che rispondono in lingue diverse - e dei temi relativi ad alloggi popolari o emergenza abitativa di competenza dell’assessorato al Patrimonio).

 

App “Bari Social”

Realizzata dalla coop. soc. CAPS in collaborazione con l’assessorato al Welfare, la app - scaricabile gratuitamente su Play Store e App Store per smartphone e tablet Android e iOS - consente di segnalare situazioni di emergenza e geolocalizzare l’Unità di Strada comunale.

 

App “Bari aiuta”

È una app - scaricabile gratuitamente su Appstore e Android Playstore - sui servizi erogati dal Comune di Bari in ambito sociale e socio-sanitario, rivolta ai cittadini ma anche alla rete informale delle associazioni del terzo settore. Bari aiuta è organizzata in 7 sezioni che raggruppano i servizi per target di utenza.

 

 

SPORTELLI DI SEGRETARIATO SOCIALE

 

È un servizio attivo presso le sedi dei Municipi finalizzato ad informare i cittadini su tutti i servizi dal welfare cittadino, orientarli sulle modalità di accesso ai servizi socio-sanitari, accompagnarli nella compilazione delle istanze di accesso, consolidare il rapporto con la cittadinanza e promuovere punti di ascolto e raccolta dei diversi bisogni sociali.

 

SEDI INDIRIZZO TELEFONO ORARI– front office
Municipio I
sedeLibertà
ViaTrevisani, 206 0805772914/65 Dal lunedì al venerdì 9-13
martedì e giovedì 15,30-17,30
Municipio II Stradella del Caffè, 26 0805774844 Dal lunedì al venerdì 9-13
martedì 15,30-17,30
Municipio III Via Luigi Ricchioni, 1 0805774642 Dal lunedì al venerdì 9-13
martedì 15,30-17,30
Municipio IV Via Vittorio Veneto, 92 0805774932 Lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì 8.30-13 e martedì 9-13 e 15,30-17,30
Municipio V Piazza Bellini, 1 0805776043 Dal lunedì al giovedì 9-13
martedì 15,30-17,30
Ripartizione Servizi alla persona (piano II) Piazza Chiurlia, 27 0805772508 Dal lunedì al venerdì 9-13
martedì 15,30-17,30
Ufficio Immigrazione  Piazza Chiurlia, 27 0805773968 Lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì 9-12
martedì 15,30-17,30

 

Si precisa che gli orari degli sportelli di Segretariato sociale potrebbero subire delle variazioni, in particolare per l’apertura del giovedì pomeriggio. Si raccomanda di fissare preventivamente un appuntamento, contattando i numeri di telefono in elenco.

 

Servizio “on the road”

È un servizio itinerante di ascolto e orientamento del Segretariato sociale che raggiunge alcune zone in cui non sono ubicate le sedi dei servizi socio-educativi territoriali.

 

 

SERVIZI A TUTELA DELLE VITTIME DI VIOLENZA

 

Centro antiviolenza del Comune di Bari

È un servizio gratuito del Comune di Bari finalizzato all’ascolto, all’accompagnamento, al sostegno psicologico e alla tutela sociale e legale delle vittime di violenza fisica e psicologica, e rivolto a minori e adulti. È attivo 7 giorni su 7, h 24, in strada San Giorgio 21, offre percorsi di orientamento lavorativo, formazione, prevenzione ed educazione all’affettività e promuove campagne di informazione e sensibilizzazione sul tema della violenza di genere.

Numero verde: 800 202330; numero pronto intervento: 328 8212906.

Apertura: lunedì, martedì e giovedì, dalle ore 14,30 alle 18,30, e mercoledì, dalle ore 9 alle 13.

 

SERVIZI INTEGRATI IN FAVORE DI MINORI E FAMIGLIE

 

Centri servizi per le famiglie

In ogni centro opera un team di professionisti composto dal coordinatore di progetto, psicologi e psicoterapeuti, consulenti legali, pedagogisti, educatori, mediatori familiari e interculturali, assistenti sociali ed esperti di laboratorio.

A gestire i centri, in convenzione con il Comune di Bari, sono impegnate realtà del privato sociale in rete con le scuole, i consultori, le parrocchie, i servizi socio-educativi territoriale  e la rete delle associazioni socio-culturali e sportive territoriali. Gli otto centri coprono le aree dei cinque Municipi di Bari in modo da distribuire l’offerta anche nelle zone periferiche della città, attraversando quasi tutti quartieri, da San Pio a Libertà, da San Paolo a Japigia, passando per Bari vecchia.

Dal lunedì al venerdì, mattina e pomeriggio, è possibile rivolgersi anche ai Centri servizi per le famiglie presenti nei cinque Municipi di Bari.

 

Consorzio Domicare

Si tratta di un servizio ADI e SAD per le persone con disabilità gestito dalla cooperativa sociale Nuova luce. Per info e contatti: 347 4385639.

 

S.E.M.I.

È un progetto di educativa domiciliare integrata per bimbi e bimbe disabili autistici e con disabilità, gestito dalla cooperativa sociale Occupazione e Solidarietà. Può essere richiesto presso la sede del Segretariato sociale del Municipio di appartenenza dai genitori dei minori.

In particolare, gli interventi consistono in:

sostegno educativo rivolto al minore con disabilità, finalizzato all’autonomia, alla socializzazione e all’integrazione sociale;
sostegno educativo rivolto alla famiglia nello svolgimento del ruolo genitoriale e nella cura del minore (idonea alimentazione, cura dell’igiene personale, cure affettive e relazionali, etc.);
interventi di prevenzione dell’insuccesso scolastico, di orientamento nelle scelte formative professionali e di sostegno post-scolastico;
interventi di accompagnamento dei genitori per l’accesso alla rete dei servizi socio-sanitari presenti sul territorio, nonché alle opportunità culturali e ricreative;
interventi di sostegno nelle dinamiche educative e relazionali interne al nucleo familiare.

 

Servizio di assistenza domiciliare per anziani (SAD E ADI)

La cooperativa Sirio mette a disposizione del mondo della terza età il numero verde 800 126487, utilizzato dagli utenti del servizio di assistenza domiciliare SAD e ADI, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle 13,30 e dalle ore 15 alle 18.

Gli operatori preposti all’ascolto potranno raccogliere eventuali segnalazioni provenienti direttamente dai cittadini più fragili, che si trovino in situazione di grave disagio a causa di solitudine e/o di privazione di una rete familiare e/o di vicinato e segnalare eventuali problematiche agli uffici competenti preposti.

 

Servizio di assistenza domiciliare per anziani (SAD E ADI)

Servizio di assistenza domiciliare SAD e ADI, gestito dal consorzio Libere Imprese, in favore di persone anziane ultrasessantacinquenni che potranno usufruire di un’assistenza domiciliare a carattere sociale ed integrata. È possibile rivolgersi al numero 080 8765029 per richiedere informazioni sul servizio. Gli operatori procederanno alla successiva segnalazione ai Servizi sociali professionali per l’eventuale presa in carico della persona.

 

URP COMUNE DI BARI

 

Presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Bari è possibile essere informati su tutti i servizi territoriali sociali, socio-sanitari e aggregativi.

L’URP centrale in via Roberto da Bari 1 è aperto dal lunedì al venerdì, ore 9,30-13,30, e il martedì e giovedì, ore 14,30-17,30.

L’URP è attivo anche presso la sede della ripartizione Servizi alla Persona, in largo Chiurlia 27, dal lunedì al giovedì, ore 9,30-13,30, e il martedì e giovedì, ore 15-17.

Numero verde 800 018291 - Tel. 080 5772391.

 

App “Bari Social”

Attraverso l’app “Bari Social”, realizzata dal CAPS in collaborazione con l’assessorato al Welfare (scaricabile gratuitamente su Play Store e App Store per smartphone e tablet Android e iOS), è possibile segnalare situazioni di emergenza e geolocalizzare l’Unità di Strada comunale.

 

App “Caldo e Salute”

Il ministero della Salute mette a disposizione l’app “Caldo e Salute” che fornisce una sintesi grafica dei livelli di rischio e le raccomandazioni per la prevenzione. L’applicazione è disponibile sui dispositivi mobili iOS e Android da Apple store e Play store.

 

 

Si ringraziano tutti gli attori che hanno contribuito ad elaborare il piano cittadino, e in particolare: Prefettura di Bari, associazione Amici del Sermig, Protezione Civile Regione Puglia, Equanima onlus, coop. soc. Comunità San Francesco, Direzione generale e Sanitaria ASL BA, Ordine dei medici, Ordine degli assistenti sociali, Ali per Volare, Direttore distrettuale ASL BA Ambito Ba, Associazione InConTra, Referenti ASL - Area Immigrati e SFD, Centri Servizi per Famiglie, Servizi Socio-Educativi Municipi, Polizia locale, Cama Lila, Ordine degli Psicologi, Polfer, FEDERFARMA Bari, R.F.I., Terzo Settore P.S.d.Z, Caritas Diocesana, Comunità di S. Egidio, La Piccola MOMO, ass. di volontariato dell’Ambito di Bari, Servizio Sanitario 118, Croce Rossa Italiana, ass. Amici di Cuore, ass. prof. Nicola Damiani e Medici con il Camper, coop. soc. CAPS, coop. soc. GEA, coop. Mi stai a cuore, coop. soc. Servizi Multipli Integrati, coop. Equaltime, Unità di Strada On the road, Gruppo Laetitia, Croce Verde Italia, Case di comunità, Help At, ATI Sirio, Occupazione e Solidarietà, fondazione EPASS e Servizi Socio Educativi cittadini, Fondazione SS Medici - Bitonto, coop. sociale San Giovanni di Dio, coop social Medtraining, consorzio Domicare / Coop.Nuova Luce, Consorzio Libere Imprese, Albalonga, International Fundraiser Association, Villaggio del Fanciullo, associazione Rogazionisti Cristo re, Banco Farmaceutico, Istituto San Paolo, coop. Aliante.