F.A.Q. rivenditori

Le domande e risposte più frequenti per assistere i rivenditori nel processo di affiliazione e vendita.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il sig. Giuseppe Carella all'indirizzo email g.carella@comune.bari.it o telefonicamente al numero 080/5772745.

Ad esempio, se il prezzo totale di una bicicletta tradizionale fosse pari ad € 300,00, e il contributo riconosciuto dal Comune di Bari fosse pari ad € 150,00:

  • La fattura ricevuta/fiscale che il rivenditore emette al cittadino, quale importo deve riportare?
    A. € 300,00 (prezzo totale incluso di IVA)
    B. € 150,00 (pari al solo importo pagato dal cittadino)?
  • In caso, la risposta corretta sia quella B., il rivenditore deve emettere una seconda fattura di € 150,00 intestata al Comune di Bari?

 

Il beneficiario finale del contributo è il cittadino ed il rivenditore è un tramite dell'Amministrazione per l'erogazione del contributo stesso. Pertanto il comune di Bari erogherà le somme al rivenditore a titolo di rimborso rispetto al contributo anticipato dal rivenditore al cittadino.

Così come indicato all’art.13 del Bando, la fattura/ricevuta fiscale che il rivenditore deve emettere al cittadino, deve riportare le seguenti informazioni:

a.       il codice fiscale dell’acquirente

b.       la marca e modello del veicolo

c.       il prezzo finale comprensivo di IVA

d.       l’agevolazione applicata con incentivo comunale

Pertanto, l’importo da indicare è il prezzo complessivo della bicicletta. Facendo riferimento all’esempio specifico, l’importo da indicare nella fattura/ricevuta fiscale emessa al cittadino per un valore complessivo pari a € 300,00 (il prezzo della bicicletta). Tale ricevuta dovrà riportare la cifra effettivamente pagata al cittadino e quanto deve essere la parte da rimborsare.

Ai fini dell’ottenimento del rimborso, il rivenditore deve inviare al Comune (tramite PEC):

  • richiesta di rimborso (il fac-simile verrà reso disponibile ai rivenditori autorizzati), debitamente compilata, firmata e timbrata da parte del Rivenditore
  • copia della fattura/ricevuta fiscale emessa
  • Modulo A compilato e firmato dal cittadino, beneficiario del contributo (copia dello stesso modulo inviato in fase di richiesta contributo)