Bando biciclette

Nell'ambito del Programma M.U.V.T. – Mobilità Urbana Vivibile e Tecnologica, il Comune di Bari ha emesso un bando M.U.V.T. in bici che:

  • Disciplina l'assegnazione di incentivi economici per l’acquisto di biciclette nuove di fabbrica e ricondizionate (da acquistarsi comunque presso attività specializzate nel settore), per uso urbano, non sportivo
  • Prevede un programma sperimentale della durata di 4 mesi, riservato ai primi 1.000 soggetti beneficiari del contributo per l’acquisto di una bicicletta, di cui al punto precedente, che ne faranno espressamente richiesta, che prevede un rimborso chilometrico per il tragitto casa-scuola /casa – lavoro e un sistema di incentivi basati su premi e classifiche comunali.

Il programma ha come obiettivo quello di stimolare l’adozione di stili di vita più salutari, aumentare gli spostamenti sostenibili casa-scuola e casa-lavoro e contrastare l’effetto negativo dei veicoli con motore a combustione sulla qualità dell’aria.

Gli incentivi per l'acquisto delle biciclette sono così definiti:

  • € 150,00 (euro centocinquanta/00) per l'acquisto di un mezzo tradizionale nuovo di fabbrica
  • € 250,00 (euro duecentocinquanta/00) per l’acquisto di un mezzo nuovo di fabbrica del tipo a pedalata assistita o biciclette elettriche L1eA
  • € 100,00 (euro cento/00) per l'acquisto di un mezzo ricondizionato (presso attività specializzate nel settore)

In ogni caso l’incentivo concesso ai soggetti beneficiari non potrà superare il 50% della spesa sostenuta per l’acquisto.

Si specifica che:

  • Il contributo non è cumulabile con analoghi incentivi pubblici per finanziare lo stesso bene.
  • Al contributo saranno decurtate le spese eventualmente applicate dagli Istituti bancari per la disposizione del bonifico bancario.
  • L’incentivo è riconosciuto sul prezzo finale omnicomprensivo del bene (compreso di IVA, eventuali spese di spedizione/trasporto, etc)

 

Rimborso per l'utilizzo delle biciclette

Il bando prevede, inoltre, un programma sperimentale di monitoraggio, riservato ai primi 1000 utenti che acquisteranno la bicicletta utilizzando l’incentivo comunale e che ne faranno apposita richiesta, che si divide in due sottoprogrammi sperimentali della durata di 4 mesi:

  • Rimborso chilometrico che prevede un rimborso di 0,20 € a km per il tragitto casa-lavoro, e 0,04 € a km per altri tragitti all'interno del confine urbano (relativo a biciclette tradizionali, infatti l'importo scende a 0,10 €/km e 0,02 €/km per biciclette elettriche o a pedalata assistita), fino a un massimo di 1 € al giorno/100 € in 4 mesi
  • Sistema di incentivi basati su premi e classifiche comunali (durata 4 mesi), che distingue tra biciclette tradizionale e elettriche/pedalata assistita, prevedendo un extra-bonus di € 50,00 per i 10 beneficiari che avranno percorso più km con bici tradizionale (fino a un massimo di 100 € nei 4 mesi) o € 100 per i primi 5 beneficiari che avranno percorso più km, al termine dei 4 mesi, con bicicletta elettrica o a pedalata assistita

Per poter partecipare sarà fornito un apposito kit per la certificazione dei km percorsi in bicicletta. Il Kit verrà fornito per le biciclette tradizionali ed elettriche non dotate di sistema di rilevazione, e sarà così composto:

  • Luce led di segnalazione
  • Targa catarifrangente, adattatore valvola per gonfiare le ruote dai benzinai
  • Supporto smartphone da manubrio
  • Un dispositivo tecnologico Bluetooth da montare sulla ruota della bicicletta, indispensabile per il monitoraggio della propria attività
  • App per smartphone (Android versione 5 e successive, iOS) indispensabile per il corretto funzionamento dell’intero sistema

Quindi, per poter usufruire del rimborso chilometrico l'utente dovrà scaricare l’app, registrarsi e installare il kit tecnologico sulla propria bicicletta di tipo tradizionale, o elettrica non dotata di un sistema di rilevazione.

Per le biciclette elettriche o a pedalata assistita, dotate di un sistema di rilevazione univoco, questo dovrà essere preventivamente approvato dall’Amministrazione Comunale.

Potranno beneficiare degli incentivi per le biciclette tutte le persone fisiche residenti nel Comune di Bari, purché maggiorenni. Ad ogni richiedente potrà essere concesso un solo contributo di acquisto, ad eccezione del caso in cui si acquisti una bicicletta per uno o più figli minorenni. In tal caso sarà concesso un contributo per il cittadino ed uno per ciascuno dei figli minorenni per i quali si acquista la bicicletta.