Nuova Carta di Identità Elettronica

Dal 27 marzo al via il rilascio della C.I.E., la nuova Carta d'Identità Elettronica.

La nuova Carta di Identità Elettronica si può richiedere esclusivamente nei seguenti casi:

  • primo rilascio;

  • smarrimento o furto della carta d'identità in corso di validità, previa presentazione della relativa denuncia;

  • deterioramento della carta d'identità in corso di validità, previa verifica del relativo stato da parte dell'Ufficiale di anagrafe;

  • scadenza della carta d'identità (il rinnovo può essere effettuato a partire da 180 giorni prima della scadenza prevista).

 

La durata della validità del documento varia a seconda dell'età del titolare:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni,
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni,
  • 10 anni per tutti i cittadini maggiorenni.

 

Il costo di emissione della C.I.E. è pari a:

  • euro 22,00 nei casi di primo rilascio, deterioramento, furto o scadenza;
  • euro 27,00 a seguito di smarrimento;
  • gratuito nel caso di richiesta proveniente da cittadini con reddito familiare ISEE inferiore o pari a euro 3.000,00 (il costo di emissione di euro 16,79 è totalmente a carico dell’Amministrazione comunale).

 

Il pagamento va effettuato prima dell'avvio della procedura di richiesta di emissione e deve avvenire esclusivamente tramite POS, bollettino di conto corrente postale, tesoreria comunale (qualsiasi filiale di banca Unicredit), bonifico o pagamento on line.

 

L'accesso al servizio di richiesta di rilascio della C.I.E. è possibile

  • su prenotazione tramite l'agenda ministeriale (https://agendacie.interno.gov.it/) presso la sede centrale di Corso Vittorio Veneto n. 4, presso gli uffici periferici delle Delegazioni di Carbonara, Santo Spirito, San Paolo e Oriente. In alternativa è possibile rivolgersi alla sede centrale dell'URP in via Roberto da Bari n. 1 o presso l'URP della Ripartizione Servizi Demografici;
  • liberamente presso gli uffici periferici delle Delegazioni di Ceglie, Loseto, Palese, Japigia, Torre a Mare e Libertà.  

 

Per quanto riguarda la carta d’identità in formato cartaceo, è possibile richiederla soltanto nei casi di reale e documentata urgenza, per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale, partecipazione a concorsi o gare pubbliche e quando il cittadino è iscritto nell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE) (circolare n. 4 del 2017 del Ministero dell’Interno).

Il documento cartaceo è emesso esclusivamente presso la sede centrale della Ripartizione Servizi demografici in c.so Vittorio Veneto n. 4.

 

Di seguito il materiale di approfondimento e le informazioni sulla nuova Carta di Identità Elettronica (C.I.E.)