Indietro

RESTI MORTALI CONCESSIONE LOCULO OSSARIO

RESTI MORTALI: CONCESSIONE LOCULO (OSSARIO)
Trascorsi 8 anni dalla sepoltura per gli adulti, e 6 anni per i bambini, i parenti del defunto chiedono la concessione di un loculo per depositare i resti mortali.
La concessione degli ossari non può essere effettuata prima di tre mesi dalla data di scadenza dell’ordinario periodo di rotazione (art.41 co. 9 Reg. Pol. Mort.).

La persona interessata deve presentare una domanda in bollo presso la Ripartizione Patrimonio del Comune di Bari, corredata di certificazione rilasciata dalla Necropoli, attestante la data di esumazione della salma.
Il modulo è disponibile anche presso l’Ufficio Relazioni con il Cittadino del Comune di Bari e sul sito del Comune di Bari, sezione URP.

La concessione del loculo piccolo viene rilasciata in base alla disponibilità della Necropoli di Bari o delle Necropoli delle ex frazioni.
I parenti del defunto possono anche provvedere diversamente alla sistemazione dei resti mortali, rivolgendosi alle Confraternite.
Successivamente, per lo svolgimento delle pratiche relative alla concessione, il cittadino deve recarsi presso la Ripartizione Patrimonio.


DOCUMENTI DA ALLEGARE:

  • Copia del documento d’identità del richiedente, in corso di validità
  • Copia del codice fiscale del richiedente
  • Certificazione rilasciata dalla Necropoli, attestante la data di esumazione della salma.
  • € 16 per n. 1 marca da bollo da apporre sulla domanda
  • € 16 per n.1 marca da bollo da apporre sul contratto

 

Le tariffe per le spese di esumazione sono variabili e sono reperibili presso la Direzione Cimiteriale.

Il visto viene rilasciato immediatamente, dopo aver effettuato il pagamento del loculo, in base alle tariffe vigenti al momento della concessione.