Indietro

ISCRIZIONE ANAGRAFICA E CAMBIO DI INDIRIZZO IN UNA CONVIVENZA ANAGRAFICA (CASERME, COLLEGI, CASE DI CURA ECC.)

ISCRIZIONE ANAGRAFICA E CAMBIO DI INDIRIZZO IN UNA CONVIVENZA ANAGRAFICA (CASERME, COLLEGI, CASE DI CURA ECC.)

Per convivenza anagrafica s'intende un insieme di persone, aventi dimora abituale nello stesso comune, che coabitano per motivi religiosi, di cura, di assistenza, militari, di pena e simili, all’interno della stessa struttura.

Tali persone sono considerate membri della convivenza (art. 5 D.P.R. 223/89).
 

AVVISO EMERGENZA COVID-19

In ottemperanza alle prescrizioni dei vari DPCM, della Direttiva n. 2/2002 della Presidenza del Consiglio dei Ministri e, da ultimo, del D.L. n. 18 del 17/03/2020, al fine di prevenire la diffusione del virus Covid-19 e di tutelare la salute e la sicurezza dei dipendenti e degli utenti, la Ripartizione Servizi Demografici, Elettorali e Statistici comunica che, fino a diverso avviso, le comunicazioni per il cambio di residenza/indirizzo potranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica inoltrando la documentazione via 
pec: anagrafe.comunebari@pec.rupar.puglia.it     oppure
email: ufficio.dichiarazioniresidenza@comune.bari.it,
nelle modalità indicate nella presente informativa.

 
Quando una persona trasferisce la propria residenza all’interno di una convivenza (caserma, collegio, casa di cura ecc.), il responsabile della struttura deve presentare, utilizzando l’apposito modulo debitamente compilato e sottoscritto, la relativa dichiarazione all’Ufficio Anagrafe, entro 20 giorni dall’evento, in una delle seguenti modalità:
  • Presentandosi personalmente presso l’Anagrafe Centrale, in corso Vittorio Veneto n. 4; (N.B. questa modalità è temporaneamente sospesa)
  • Inoltrando la documentazione via pec (anagrafe.comunebari@pec.rupar.puglia.it) , via e-mail (ufficio.dichiarazioniresidenza@comune.bari.it) o per posta raccomandata ai recapiti indicati alla voce “Dove”.
 
N.B. per la trasmissione via mail si dovrà, pena il rigetto dell’istanza, inviare un unico file in formato pdf contenente tutta la documentazione richiesta.
 
DOCUMENTI DA ALLEGARE
  • Copia del documento d’identità del dichiarante (responsabile della struttura);
  • Copia del documento d’identità della persona che ha trasferito la propria residenza all’interno della struttura
  • Nel caso di cittadino extracomunitario allegare anche i documenti indicati nell’ALLEGATO A
  • Nel caso di cittadino straniero comunitario allegare anche i documenti indicati nell’ALLEGATO B
Gratuito
  • 2 giorni lavorativi dalla data di presa in carico della dichiarazione da parte dell’Ufficio competente. A partire dal terzo giorno è possibile ottenere i certificati di residenza e di stato di famiglia.
  • Completamento dell'iter procedurale: 45 giorni.
  • Legge 1228/1954;
  • D.P.R. 223/1989.