Indietro

DECESSO AUTORIZZAZIONE ALL ESUMAZIONE ORDINARIA DI SALMA

DECESSO: AUTORIZZAZIONE ALL'ESUMAZIONE ORDINARIA DI SALMA

I parenti del defunto, trascorsi 8 anni dalla sepoltura, possono chiedere l’autorizzazione alla esumazione della salma per riporre i resti mortali in un loculo o in una sepoltura privata.
In base all’art. 4 del vigente Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria la facoltà di disporre della salma e dei funerali ha prevalenza  la volontà del defunto in quanto ed in qualunque forma l’abbia espresso. In mancanza delle suddette volontà,  i familiari del defunto possono disporre  in base al seguente ordine di priorità: coniuge, convivente al momento del decesso, figli, genitori, altri parenti in ordine di grado o gli eredi istituiti. Se il coniuge passa a seconde nozze decade da tale priorità.

La persona interessata deve presentare una domanda in bollo alla Direzione della Necropoli del Comune di Bari, utilizzando l’apposito modulo.

  • € 16,00 per una marca da bollo;
  • € 135,00* per diritti cimiteriali relativi all’esumazione dal terreno e la traslazione con tumulazione dei resti. Se i resti mortali vengono depositati nell’ossario comunale, la tariffa è di € 100,00.

*Costi che subiscono l’adeguamento Istat ogni anno.

Immediato.