Indietro

CERTIFICATO DI ESISTENZA IN VITA

CERTIFICATO DI ESISTENZA IN VITA
È il documento che certifica che la persona a cui è intestato è vivente alla data del rilascio dello stesso. In genere serve per la riscossione della pensione, per le assicurazioni sulla vita, per delegare altra persona alla riscossione della pensione, etc.
Tale documento può essere sostituito dall’autocertificazione.

Per i cittadini residenti nel Comune di Bari
La persona interessata munita di un proprio documento d’identità, in corso di validità, può rivolgersi agli Uffici Anagrafìci del Comune di Bari, sia nella sede centrale di Largo Fraccacreta che in tutte le delegazioni demografiche decentrate.


Per i cittadini residenti all’estero
Se la persona interessata risiede all’estero, la richiesta può essere inviata alla Direzione della Ripartizione per posta, oppure tramite le Ambasciate o le Circoscrizioni Consolari.

 

Per i cittadini residenti in altri comuni
Se la persona interessata risiede in un altro Comune, la richiesta può essere inviata a mezzo posta alla Direzione della Ripartizione.


Il plico deve contenere:
Per il certificato in carta legale

  • marca da bollo da € 16;
  • € 0,60 in contanti per diritti di segreteria;
  • busta già provvista di affrancatura, per la trasmissione della certificazione richiesta;
  • copia del documento di riconoscimento del richiedente, in corsodi validità.


Per il certificato in carta libera

  • € 0,34 in contanti per diritti di segreteria;
  • busta già provvista di affrancatura, per la trasmissione della certificazione richiesta;
  • copiadeldocumentodi riconoscimentodel richiedente, incorsodivalidità.

 

NOTA BENE: dal 1° gennaio 2012 gli uffici pubblici non possono richiedere nè rilasciare certificati da esibire ad altre Pubbliche Amministrazioni, nonchè ai Gestori di Pubblici Servizi (Enel, Telecom, ACI, ecc.). Ciò a seguito dell'entrata in vigore della legge di stabilità 2012, L. 183/2011.

Le Pubbliche Amministrazioni ed i Gestori di Pubblici Servizi sono infatti obbligati ad operare esclusivamente con le autocertificazioni prodotte dai cittadini, favorendo la decertificazione voluta dalla legge.

Gli Uffici Comunali dello Stato Civile potranno quindi rilasciare i certificati solamente ad uso privato. A tal fine non potranno essere rilasciati certificati da presentare ad altre Pubbliche Amministrazioni.

Per il certificato in carta libera

  • € 0,34 per diritti di segreteria.

 

Per il certificato in carta legale

  • marca da bollo da € 16;
  • € 0,60 per diritti di segreteria.
Il rilascio è immediato se la richiesta viene effettuata presso lo sportello.