Indietro

ALLOGGI COMUNALI BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE

ALLOGGI COMUNALI: BANDO DI CONCORSO PER L'ASSEGNAZIONE
Almeno ogni quattro anni,  il Comune di Bari può emanare bando di concorso pubblico per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica (popolari). Il Comune pubblica il Bando per almeno 30 giorni e adotta forme di pubblicità idonee a garantirne la massima divulgazione. 

La persona interessata deve spedire un apposito modulo in bollo (ritirabile anche presso l’Ufficio Relazioni con il Cittadino) alla Ripartizione Patrimonio del Comune di Bari entro il termine di scadenza indicato nel bando. Il modulo viene preparato e fornito dalla Ripartizione Patrimonio in base a quanto previsto dal bando.

La Ripartizione Patrimonio, esaminate le domande pervenute, provvede a formulare e a pubblicare la graduatoria provvisoria sulla base dei punteggi che attribuisce ad ogni singola domanda di partecipazione al Bando.

Entro 30 giorni dalla data di scadenza del termine di pubblicazione della graduatoria provvisoria, gli interessati possono presentare richieste motivate e documentate di un parere alla Commissione Provinciale di ERP di Bari, per il tramite della Ripartizione Patrimonio. Il medesimo ufficio trasmette la richiesta pervenuta,  unitamente alle proprie controdeduzioni e ad ogni documento utile alla Commissione, per il rilascio del proprio parere obbligatorio e vincolante sulla graduatoria provvisoria.

La Ripartizione Patrimonio, dopo il parere della Commissione in ordine alle richieste pervenute, provvede all’approvazione e pubblicazione della Graduatoria definitiva. Nel caso di concorrenti che abbiano conseguito lo stesso punteggio si effettua un sorteggio.

La graduatoria è pubblicata all’Albo pretorio del Comune per 30 giorni consecutivi, e costituisce provvedimento definitivo.

Gli alloggi sono assegnati secondo l’ordine progressivo stabilito nella graduatoria.

La graduatoria definitiva , conserva la sua efficacia fino a quando non viene aggiornata nei modi previsti dalla legge regionale n.10/2014.

In sede di assegnazione degli alloggi deve essere verificata la permanenza dei requisiti previsti per l’assegnazione.


DOCUMENTI DA ALLEGARE:

  • quelli indicati nel bando.
n. 1 marca da bollo da € 16