Card Cultura: cos'è e come funziona

 Card Cultura: cos‘è e come funziona

È stata presentata questa mattina, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo di Città, la Card cultura 2017/18, una misura sperimentale destinata ai ragazzi baresi di età compresa tra i 14 e i 20 anni provenienti da nuclei familiari in difficoltà economiche. Ad illustrare le finalità e le modalità di rilascio della card il sindaco Antonio Decaro e l'assessore alle Culture Silvio Maselli alla presenza dei presidenti dei cinque Municipi cittadini.

La Card Cultura del Comune di Bari, finanziata con 150mila euro di fondi del civico bilancio, nasce dall' esigenza di garantire ai ragazzi di età compresa tra i 14 e i 20 anni, provenienti dalle fasce sociali più deboli, la possibilità di fruire dei consumi culturali in città, partendo dal Teatro nella stagione 2017-2018 ed estendendo progressivamente la sperimentazione ad altre esperienze culturali negli anni a venire (es. cinema, musei, mostre ecc.).
Si tratta di una carta che verrà rilasciata a nuclei familiari con reddito annuo inferiore a € 3.000 con figli a carico ricompresi nella fascia di età individuata: l'età dell'apprendimento, della crescita e della formazione dell'identità. Un'età in cui il teatro può contribuire a stimolare l'immaginario e accrescere la consapevolezza di ciascuno.
I beneficiari della carta saranno i ragazzi, ma la carta sarà veicolata attraverso le loro famiglie che la metteranno a disposizione internamente (determinante, in quest'ottica è l'alleanza educativa che il Comune intende promuovere con le famiglie per sensibilizzare i ragazzi all'utilizzo della card).
I teatri saranno i soli contenitori fruibili in questa prima fase grazie alla carta, che consentirà inoltre di beneficiare di scontistica presso alcuni esercizi commerciali che hanno manifestato la propria disponibilità ad aderire all' iniziativa. 

Chi abbia un reddito ISEE inferiore a € 3.000 l' anno e almeno un figlio/a in età ricompresa tra i 14 e i 20 anni può recarsi presso il Municipio di appartenenza per ritirare la Card Cultura del Comune che consentirà di usufruire di 7 ingressi presso i Teatri della città per la stagione 2017/18.
La card garantirà accesso alla scontistica presso gli esercenti convenzionati. Per ritirarla, è sufficiente portare con sé:

  • certificazione dell'ISEE 2016 rilasciata da un CAAF, INPS o Patronato
  • stato di famiglia (anche autocertificato)
  • documento di identità

Ciascuna card rilasciata per singolo nucleo familiare, si comporrà di 7 titoli di ingresso presso i Teatri convenzionati e riporterà i cognomi dei due genitori dei ragazzi/e beneficiari della misura, la data di rilascio della card, il Municipio che l'ha rilasciata e il numero progressivo (es. 00001, 00002 ecc.).
Insieme alla card il beneficiario riceverà:

  • flyer con l'elenco dei Teatri convenzionati, i contatti, le istruzioni di utilizzo della card
  • elenco degli esercizi presso i quali è possibile beneficiare degli sconti citati.  
Il numero dei titoli di ingresso complessivamente disponibili nell'ambito della misura è 8.712. La card verrà dunque garantita a 1245 nuclei familiari. A fronte degli 8.232 titoli assicurati dal Comune di Bari, gli operatori dei Teatri hanno inteso co-finanziare la misura, condividendone la visione, garantendo a proprie spese la disponibilità di ulteriori 480 biglietti. 
L'utilizzo della card sarà possibile prenotando il proprio posto presso il Teatro selezionato attraverso i numeri e i riferimenti disponibili sul flyer distribuito con la card. La card garantirà pari opportunità per quanto riguarda la tipologia di posti a sedere.
Il botteghino di ciascun Teatro dovrà spuntare sulla card la casella interessata, verificare attraverso il documento di identità del beneficiario che il cognome coincida con quello della card e riportarne i dati nel sistema monitoraggio della misura che verrà condiviso dalla ripartizione Culture con i Teatri.
Il titolo sarà rilasciato esclusivamente previa esibizione del documento di identità. Se il cognome del beneficiario non dovesse coincidere con uno dei due cognomi riportati sulla carta, il titolo di ingresso non sarà rilasciato. 
  • Teatro Team
  • Teatro Petruzzelli
  • Cine Teatro Palazzo
  • Anchecinema Royal
  • Nuovo Teatro Abeliano
  • Teatro Forma
  • Teatro Kismet
  • Teatro Duse
  • Teatro di Cagno
  • Teatro Purgatorio
  • Teatro Bravò
  • Teatro Barium
  • Granteatrino Casa di Pulcinella 
  • Museo Civico di Bari, strada Sagges 13
  • New Record, via De Giosa 59
  • Libreria Laterza, via Dante 53
  • La Feltrinelli libri e Musica, via Melo 119
  • Centro Musica s.a.s, corso Vittorio Emanuele II 165
  • Libreria Roma , piazza Moro 13
  • Cartolibreria New Planning, via Pavoncelli 106 
  • Municipio 1: Murat, San Nicola, Madonnella, Libertà, Japigia, Torre a Mare, via Trevisani 206;
  • Municipio 2: Poggiofranco, Picone, Carrassi, San Pasquale, Mungivacca, stradella del Caffé 26;
  • Municipio 3: San Paolo, Stanic, Marconi, San Girolamo, Fesca ,Villaggio del Lavoratore, via V. Ricchioni 1;
  • Municipio 4: Carbonara, Ceglie, Loseto,via Calatafimi 18;
  • Municipio 5: Palese, Santo Spirito, Catino, San Pio, piazza Bellini 1.