Notizie

 Open: pubblicato il bando dei contributi a fondo perduto per tutti i negozi di vicinato e gli ambulanti fermi a causa del lockdown
  19 maggio 2020
È in pubblicazione il bando che permetterà l’erogazione da parte del Comune di Bari di un contributo a fondo perduto per incoraggiare la riapertura delle attività legate al commercio, all’artigianato, alla somministrazione di alimenti e bevande e la ripresa del lavoro degli esercenti di punti vendita ambulanti che hanno subito la chiusura delle proprie attività a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria Covid 19.
 Lunedì 4 maggio riapre il mercato di generi alimentari di via Pitagora
  02 maggio 2020
Riaprirà lunedì 4 maggio il mercato giornaliero di generi alimentari di via Pitagora. Come noto, le attività mercatali erano state sospese nei primi giorni di marzo come da DPCM emanato nell'ambito delle misure di emergenza per il contrasto alla diffusione del Covid 19.
 Questa mattina la consegna al Comune del disinfettante mani prodotto dal Birrificio Bari
  23 aprile 2020
Questa mattina negli spazi del Birrificio Bari (Padiglione 126 della Fiera del Levante) il sindaco Antonio Decaro, l’assessora allo Sviluppo Economico Carla Palone e il consigliere comunale Giusy Cascella hanno preso in consegna gratuita i flaconi della prima produzione di “disinfettante mani” realizzata dal medesimo birrificio in favore del Comune a supporto delle attività istituzionali di contrasto della diffusione del virus CODIV19.
 Decaro chiede e ottiene conferma per domicilio tra differenti Comuni
  22 aprile 2020
Alla luce delle numerose richieste pervenute al Comune da parte degli operatori commerciali, in particolare del settore della ristorazione, in ordine alla possibilità di effettuare consegne a domicilio tra Comuni nelle festività del 25 e e 1 maggio, anche in relazione alla disposizione del presidente della Giunta regionale del 18 aprile scorso n. 211, il sindaco Decaro ha richiesto un parere chiarificatore alla Prefettura.
 Riduzione temporanea dei posteggi adibiti allo stazionamento dei taxi
  16 aprile 2020
La ripartizione Sviluppo Economico, su indicazione dell’assessora Carla Palone e d’intesa con le associazioni di categoria ha disposto  il provvedimento con cui si autorizza l’espletamento del servizio taxi riducendo il numero delle piazzole di sosta come richiesto, che saranno individuate in quelle già presenti in  via Omodeo, Stazione Centrale, Aeroporto, Policlinico, fino al ripristino dello status quo ante alla crisi, rendendo tale modalità facoltativa per i tassisti non iscritti al Consorzio Radio Taxi, i quali a propria discrezione, potranno utilizzare le piazzole così come individuate.