Notizie

 Attività di contrasto all‘abbandono selvaggio dei rifiuti
  12 ottobre 2018
A seguito del ritrovamento da parte degli operatori di Amiu Puglia di un sacco dei rifiuti della raccolta porta a porta in strada Torre di Brengola a Palese, all’altezza dell’innesto sulla tangenziale 16 bis, questa mattina l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli ha deciso di riconsegnarlo al proprietario, residente nella zona. Nei prossimi giorni il cittadino, individuato proprio attraverso il controllo dei suoi stessi rifiuti abbandonati, riceverà anche una sanzione per mancata differenziata e abbandono selvaggio sul territorio.
 Parco della Rinascita sui suoli ex Fibronit: pronta la prima bozza del progetto preliminare
  20 settembre 2018
Si è tenuto ieri, alla presenza dell'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, l'incontro tra i tecnici comunali, i rappresentanti del comitato cittadino della Fibronit e i progettisti del parco della Rinascita, durante il quale è stata esaminata la prima bozza del progetto preliminare del parco che sorgerà sui suoli un tempo occupati dalla fabbrica Fibronit e oggi interamente liberati dai vecchi capannoni aziendali e completamente bonificati. 
 Porta a porta nel Municipio 5: dal 17 settembre tre nuovi punti per la distribuzione dei sacchetti per la raccolta della plastica/metalli e dell‘organico
  13 settembre 2018
L’assessorato all’Ambiente e Amiu Puglia ricordano che partire da lunedì 17 settembre, in risposta alle richieste dei residenti di Palese (oltre la ferrovia), Catino e San Pio, quartieri in cui la raccolta differenziata è partita ad ottobre dello scorso anno, saranno attivati tre nuovi punti di distribuzione dei sacchetti per la plastica e metalli e il materiale organico.
 Rilevata la presenza dell‘alga Ostreopsis ovata nei pressi del lido Lucciola a Santo Spirito
  10 settembre 2018
Il Comune di Bari rende noto che ARPA Puglia – DAP di Bari ha comunicato che nel campione di acqua prelevato in data 4 settembre 2018 in località   lido Lucciola (Santo Spirito), è stata rilevata una concentrazione elevata di ostreopsis ovata (comunemente nota come alga tossica) oltre i limiti indicati dalle nuove linee guida del Ministero della Salute.