Comunicati stampa

 Al via i lavori per il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione nel giardino tra via Caldarola e via dei Caduti Partigiani a Japigia
  24 luglio 2020
L’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, accompagnato dal presidente del Municipio I Lorenzo Leonetti, ha effettuato ieri un sopralluogo a Japigia presso il giardino situato tra via Caldarola e via dei Caduti Partigiani, contiguo alla farmacia presente, per l’avvio dei lavori di rifacimento dell’impianto di illuminazione pubblica.
 Altri 216 nuclei familiari ammessi ai benefici di “Famiglie in ripartenza”
  23 luglio 2020
La ripartizione Servizi alla persona rende noto che, nell’ambito del programma di interventi “Famiglie in ripartenza”, pensato per sostenere i nuclei familiari con minori e persone con disabilità che si trovino in forte difficoltà a causa degli effetti dell’emergenza da Covid-19, altre 216 famiglie sono state ammesse ai benefici previsti.
 Riapertura Torre Quetta: da questa mattina personale Amtab impegnato nella gestione del parcheggio e nell‘apertura dei cancelli d‘ingresso
  22 luglio 2020
Questa mattina è stato compiuto un ulteriore passo verso la completa riapertura al pubblico della spiaggia di Torre Quetta. Come noto, a seguito dell’ordinanza del Tar Puglia n. 417/2020, il lido è tornato nella piena disponibilità giuridica dell’amministrazione comunale, ma ampie zone del complesso non sono ancora state liberate dall’ex concessionario.
 Il Festival del libro sociale e di comunità “Ciascun lettore, ciascuna lettrice” entra nel vivo con sei appuntamenti fino al primo agosto
  22 luglio 2020
Dopo le attività di animazione svolte negli spazi per leggere e sull’imbarcazione di Bari Social Boat, si apre una nuova fase del Festival del libro sociale e di comunità “Ciascun lettore, ciascuna lettrice”, un'iniziativa promossa dall'assessorato al Welfare nell'ambito del progetto Bari Social Book finanziato dal Cepell e dal Comune di Bari con il bando “Città che legge” e gestito dalle cooperative sociali Progetto Città e Aliante e dall'associazione IDEE Felicità contagiosa.
 Barieducare 2020: online la manifestazione di interesse per la coprogettazione di interventi per l’educazione partecipata all’aperto
  21 luglio 2020
La ripartizione Politiche Educative e Giovanili rende noto che è in pubblicazione “Barieducare 2020”, la manifestazione di interesse per partecipare alla coprogettazione della candidatura del Comune di Bari all’avviso “Educare” per il finanziamento di progetti mirati all’empowerment dell’infanzia e dell’adolescenza, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
 Pubblicati gli elenchi delle istanze presentate in risposta al bando “Arene culturali” dell’assessorato alle Culture
  21 luglio 2020
La ripartizione Culture rende noto che sono in pubblicazione sul sito del Comune gli elenchi relativi alle istanze presentate in risposta all’avviso “Arene Culturali”, promosso dall’assessorato alle Culture del Comune di Bari per sostenere la realizzazione di attività di animazione culturale volte al recupero della socialità compromessa dalle misure anti-Covid.
 Online l’avviso “Non più soli - social bag” per la distribuzione di kit alimentari una tantum ad adulti e anziani soli
  20 luglio 2020
L’assessora al Welfare Francesca Bottalico rende noto che da questa mattina è online sul sito istituzionale del Comune “Non più soli - Social bag”, l’avviso per l’erogazione di kit alimentari a sostegno dei nuclei familiari fragili, con ISEE non superiore a 3.000 euro e che abbiano al proprio interno anziani che abbiano compiuto i 65 anni di età, e delle persone sole che versino in condizioni economiche e sociali precarie.
 “Bari Social Summer”: al via le attività dei centri estivi educativi gratuiti del programma “Estate si-cura e inclusiva” dell’assessorato al Welfare
  20 luglio 2020
Entra nel vivo Bari Social Summer con il programma “Estate si-cura e inclusiva”, l’iniziativa che raccoglie e coordina le attività per minori, adulti e anziani e che quest’anno propone la realizzazione di Centri educativi estivi e laboratori di comunità  nell’ambito delle attività dei Centri servizi per le famiglie (CSF) dell’assessorato al Welfare.