Indietro

Avviso pubblico per la formazione di elenchi (short list) di "esperti paesaggisti/pianificatori" e "facilitatori" a supporto delle attività per la redazione del PUG

Avviso pubblico per la formazione di elenchi (short list) di "esperti paesaggisti/pianificatori" e "facilitatori" a supporto delle attività per la redazione del PUG

Data di pubblicazione: 16 novembre 2017
Data di scadenza: 06 dicembre 2017
Categoria: Altri avvisi Candidature - Elenchi professionisti

Al fine di conseguire l’obiettivo del completamento dell’iter di formazione e adozione del nuovo strumento urbanistico generale (PUG), si rende necessario supportare l’Ufficio di Piano mediante il  reclutamento di professionalità tecniche “esterne”. Dette professionalità dovranno svolgere le seguenti attività:

  • ausilio all’Ufficio di Piano nelle ulteriori fasi di partecipazione e formazione delle scelte urbanistiche alla luce dei risultati della partecipazione;
  • gestione, a mezzo di piattaforme telematiche, della serie di dati via via integrati, anche attraverso l’attivazione di programmi di ricerca relativi al censimento e all’analisi degli immobili abbandonati e, più in generale, programmazione e schedatura di sintesi dell’attività di ascolto attivo e di partecipazione della cittadinanza al processo di trasformazione del territorio

Pertanto la ripartizione Urbanistica ha indetto avviso pubblico per la formazione di appositi elenchi (short list), distinti in ragione delle qualifiche individuate:

A) di “esperti paesaggisti/pianificatori” a supporto dell’Ufficio di Piano nella fase di partecipazione e formazione delle scelte urbanistiche per la redazione del PUG;
B) di “facilitatori” con esperienza di applicazione delle metodologie partecipative nell’ambito di processi di pianificazione e rigenerazione urbana.

 

Competenze e requisiti richiesti

ELENCO A esperti paesaggisti/pianificatori

  • Titolo di studio: Laurea Vecchio Ordinamento (DL), o Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) in Architettura, Pianificazione Territoriale, Ingegneria Civile, Scienze agrarie, Scienze forestali o titoli equipollenti;
  • Abilitazione all’esercizio della professione e iscrizione all’Albo di appartenenza;
  • Qualificata esperienza nell’ambito della libera professione o nell’ambito della Pubblica Amministrazione correlata a:
    • Redazione di strumenti urbanistici generali;
    • Redazione di strumenti finalizzati a recupero, riqualificazione, valorizzazione del paesaggio, a  scala urbana e territoriale;
    • Capacità di utilizzo di Sistemi informativi territoriali (GIS);
  • Conoscenza del territorio;

ELENCO B Facilitatori

  • Titolo di studio: Laurea Vecchio Ordinamento (DL), o Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) in Architettura, Pianificazione Territoriale, Ingegneria Civile, Scienze agrarie, Scienze forestali o titoli equipollenti, in discipline umanistiche, sociali, economiche (in particolare, ma non in via esclusiva, in Sociologia, Scienze della Comunicazione, Psicologia);
  • Abilitazione all’esercizio della professione e iscrizione all’Albo di appartenenza;
  • Qualificata esperienza nell’ambito della libera professione o nell’ambito della Pubblica Amministrazione correlata a:
    • gestione di processi partecipativi, metodi e tecniche per l’ascolto e il coinvolgimento dei cittadini, con particolare riferimento al campo della pianificazione territoriale e rigenerazione urbana;
    • costruzione di partenariati e coinvolgimento degli stakeholder nella progettazione e gestione degli interventi di trasformazione urbana;
    • laboratori di progettazione partecipata;
    • capacità di utilizzo dei principali programmi informatici di office automation;
  • Conoscenza del territorio;

 

Modalità di iscrizione agli elenchi

Gli interessati potranno inviare la propria domanda di ammissione, debitamente sottoscritta, utilizzando l'allegato 1 "Domanda di ammissione" all'indirizzo COMUNE DI BARI - Ripartizione Urbanistica ed Edilizia Privata Via F. S. Abbrescia, 86 - 70121 BARI. La documentazione potrà essere prodotta a mano o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, entro le ore 12,00 del 6 dicembre 2017, all’Ufficio Protocollo (2° Piano) della Ripartizione Urbanistica ed Edilizia Privata del Comune di Bari in Via F. S. Abbrescia, 86.

 

Quesiti

04-12-2017

  1. D: Quale sarebbe e dove si consegue l’abilitazione per un facilitatore e quale è l’albo di appartenenza? La partecipazione all’avviso è consentita solo per lauree che permettono iscrizione ad albi professionali? Che c’entra l’essere iscritto ad un albo con la figura richiesta del facilitatore?
    R: Il requisito “Abilitazione all’esercizio della professione e iscrizione all’Albo di appartenenza” non si riferisce all’abilitazione/iscrizione all’albo dei facilitatori, non previste dalla normativa vigente. I titoli di studio richiesti per la partecipazione sono quelli previsti dall’avviso, e, se si tratta di lauree previste dall’avviso che non comportano l’iscrizione ad un albo professionale per l’esercizio dell’attività, detta circostanza non pregiudica la partecipazione all’avviso in questione.
  2. D: Per poter partecipare come studio associato (con due soci che possiedono entrambi i requisiti di carattere generale) è sufficiente inserire, all’inizio dopo “Nella sua qualità di:”, le parole “rappresentante legale dello studio associato……………..” e poi modificare, alla fine, l’elenco degli allegati di modo che risulti che ciascuno degli allegati richiesti è stato prodotto da ciascuno dei soci dello studio associato?”
    R: E’ sufficiente inserire all’inizio, dopo “Nella sua qualità di:”, le parole “rappresentante legale dello studio associato……………..” e poi specificare quali sono i documenti, i titoli e pubblicazioni relativi ad esperienze formative, lavorative e professionali posseduti da ciascuno dei soci dello studio associato.
  3. D: Nella domanda di partecipazione viene resa la seguente dichiarazione “A tal fine, sotto la propria responsabilità, ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e s.m.i.….. dichiara…...: “ E’ ugualmente necessario allegare la medesima dichiarazione anche come documento a se stante?
    R: Non è necessario allegare la dichiarazione sostitutiva come documento a sé stante, purché nella domanda di partecipazione, in cui viene resa la dichiarazione sostitutiva, siano elencati tutti i documenti, i titoli e pubblicazioni relativi ad esperienze formative, lavorative e professionali.
  4. D: A pagina 4 dell’avviso, al punto quarto dell’elenco dei documenti di cui deve essere costituita la domanda di partecipazione, si legge” copia firmata di un documento d’identità”. Invece nel facsimile della domanda compare la dizione “copia fotostatica di un documento d’identità”.
    R: E’ sufficiente la copia fotostatica, anche non firmata, del documento d’identità, in corso di validità, del soggetto che sottoscrive la domanda.
  5. D: E’ possibile partecipare con la laurea in psicologia e master in progettazione per l'inclusione sociale di soggetti svantaggiati?
    R: E’ possibile presentare domanda di partecipazione. Sarà poi l'Amministrazione a  valutare, in base alle esigenze che potranno emergere nel  corso delle attività istruttorie nell'ambito  dell'Ufficio di Piano, se attingere o meno alla indicata figura professionale.
  6. D: Volendo iscriversi ad entrambe le short list è necessario presentare due diverse domande o ne basta una barrando le opzioni di entrambe i profili sul modulo della domanda?
    R: E’ sufficiente presentare una sola domanda, barrando le opzioni dei profili per cui si intende partecipare.

  7. D: In merito alla possibilità di presentazione della domanda di ammissione riguardo la formazione di elenchi di "facilitatori" relativamente al percorso partecipativo per la redazione del nuovo PUG, è possibile presentare la domanda suddetta, essendo abilitati ma non iscritti ancora all'albo professionale?
    R: Nel caso in cui si tratti di soggetto abilitato allo svolgimento di attività attinenti l'ingegneria e l'architettura, l'iscrizione all'Albo rappresenta un requisito necessario ai fini della partecipazione.

Responsabile di procedimento: Pompeo Colacicco
Pubblicato da: Ripartizione Urbanistica ed Edilizia Privata